JJRC X12 o Mavic AIR? – Recensione

JJRC X12 con questo modello la casa Cinese prova a fare il salto di qualità, finalmente un gimbal tre assi degno di nota, GPS e motori brushless, FPV e voli automatici, cosa si può pretendere di più?
L’aspetto estetico poi ricorda palesemente un DJI Mavic Air, quasi con la speranza di ripeterne oltre l’aspetto anche le prestazioni, ma piano con l’ottimismo, vediamo come si comporta con la nostra recensione!

JJRC X12

Punti di forza:

  • Motori Brushless
  • Bracci pieghevoli
  • Gimbal 3 assi per stabilizzare il video
  • GPS + Glonass per un volo stabile, preciso e sicuro
  • Batteria da 2400mah
  • Voli automatici, follow me, decollo e atterraggio automatico, ritorno a casa con un tasto!
  • Radiocomando con batteria integrata

Questo JJRC X12 nasce da una joint venture tra più case costruttrici, possiamo infatti trovarlo con altri nomi ad esempio: C-Fly Faith o Eachine EX4, il Drone è esattamente lo stesso, marchio impresso a parte.

Unboxing

Diversamente dal solito non troviamo una scatola, il JJRC X12 arriva all’interno della sua borsa e dobbiamo ammettere che è stata una piacevole sorpresa! La borsa ha un’imbottitura apposita per contenere il drone e tutti gli accessori, saremo pronti per il trasporto in qualsiasi momento grazie alla  presenza anche di una comoda tracolla!

Al suo interno troveremo:

  • JJRC X12
  • Radiocomando
  • Batteria
  • Staffa per posizionare lo smartphone
  • Tracolla
  • Carica batteria
  • Cavo USB per la ricarica
  • Set eliche di scorta
  • Manuale in Inglese

Come spesso accade ultimamente non troviamo un alimentatore per il carica batteria, poco male, basta un classico caricatore on porta USB da smartphone.

JJRC X12

Il Drone si presenta veramente bene, la qualità dei materiali questa volta sembra di classe superiore, assemblaggio compatto al tatto senza strani scricchioli e finiture senza sbavature. I bracci sono pieghevoli, anche i piccoli piedini sono pieghevoli a loro volta, l’apertura sarà semplice e intuitiva. Il gimbal però non presenta una protezione, un peccato in questo caso.

Il JJRC X12 si può acquistare in due colorazioni, bianco o nero, il nostro come avrete intuito ci è stato inviato in colorazione nera, quasi total black eccetto il grigio satinato dei motori brushless. Aprendo bracci e piedini possiamo notare ancora di più la somiglianza con il Mavic Air, anche i Led di segnalazione sono posizionati negli stessi punti. Il led posteriore segnaliamo che ha integrato il tasto di accensione/spegnimento.

Sulla pancia del JJRC X12 possiamo notare il sistema di posizionamento VPU, due sensori a ultrasuoni e una piccola fotocamera registreranno il suolo sottostante per aiutarne la stabilizzazione in volo, anche in situazioni di scarsa ricezione del GPS

Sempre sulla pancia possiamo notare un piccolo sportellino in gomma, dietro esso troveremo lo slot per inserire la micro SD e salvare i video e foto registrati durante il volo.

Il Radiocomando

Il radiocomando presenta i soliti quattro comandi principali controllabili dai due stick, oltre ad essi abbiamo il controllo per il ritorno a casa automatico, il decollo e atterraggio automatici e il controllo della fotocamera

le antenne sono pieghevoli e orientabili al bisogno, unica pecca è la posizione della staffa per montare lo smartphone, questa ne limita il posizionamento delle antenne, potevano studiarla meglio

Per il volo in FPV tramite la sua App dedicata, segnaliamo che connessione tra smartphone e radiocomando avviene tramite WiFi su frequenza 5.8Ghz e non tramite cavetto USB, assicuratevi quindi che il vostro smartphone abbia tale frequenza.

Altra caratteristica degna di nota in questo caso è la presenza di una batteria integrata all’interno del radiocomando, non saranno quindi necessarie le classiche pile stilo! Per la ricarica della stessa è presente una porta micro usb sul lato posteriore.

Controllo e volo in FPV

La APP per il controllo del drone e il volo in FPV si chiama “Easy Fly” trovate il QR-code per scaricarla sul libretto di istruzioni, per Android e iOS, le funzioni sono basilari, il layout presenta tutte le informazioni necessarie al volo, stato batteria e numero satelliti agganciati. Posizionando le dita sul display touch appariranno anche gli stick virtuali, come vi avevamo accennato prima il controllo è possibile anche solo con lo smartphone, a questo proposito segnaliamo che le funzioni Orbit e track al momento funzionano solo controllandolo da smartphone. Il pannello dei settings è molto scarno, possiamo solamente abilitare la modalità per i principianti, settare l’allarme sulla soglia della carica residua e accedere alla calibrazione del compass e del giroscopio. Purtroppo sono totalmente assenti dei settings sulla fotocamera, sia foto che video.

Questo slideshow richiede JavaScript.




Prova di volo

Questo JJRC X12 si comporta molto bene nel volo stabilizzato grazie alla presenza del GPS con doppio sistema (classico + glonass), anche in situazioni di vento moderato riesce a tenere stabilmente la posizione. Le modalità di volo automatiche quali: ritorno a casa, decollo e atterraggio automatico, hanno sempre funzionato alla perfezione… da questo punto di vista si ereditano le buone qualità software maturate negli anni dai prodotti JJRC, come prestazioni ci ricorda molto il piccolo JJRC X9 che avevamo recensito un pò di tempo fa, clicca qui per la recensione.

Il sistema “Optical Flow” con i sensori a ultrasuoni e la piccola fotocamera posizionata sulla pancia aiutano nelle situazioni a bassa quota e in assenza della copertura GPS, in interni ad esempio, prestate però attenzione alla luminosità, al  buio non funzionerà correttamente. L’autonomia di volo ci ha stupito, la batteria garantisce circa 20 minuti.

Foto e Video

La fotocamera con le foto non delude eccessivamente, ma con i video l’esposizione soffre molto i cambi di luce repentini, la risoluzione sulla carta è fullHD 1080P ma visti i dettagli a noi sembra un 720P “upscalato” a 1080P, continuiamo a non capire le scelte di questi piccoli produttori, al giorno d’oggi si trovano delle actioncam molto economiche con risultati più che soddisfacenti in FullHD, perche non adottare stesso chipset e lenti di quest’ultime?? C’è anche da dire che sulla pagina di vendita viene evidenziata la presenza del 4K ma purtroppo è solo uno specchietto per le allodole! Questo JJRC non registra video in 4K scatta solamente foto con dimensioni che potrebbewro sembrare le stesse utilizzate dai device con 4K… ma cosi non è! 
Diciamo che nei video dobbiamo “accontentarci” per una condivisione sui social potrebbero anche andare bene ma visti in full screen su una TV HD lasciano a desiderare. Giudicate comunque voi stessi dal video che segue, nessuna post produzione è stata eseguita, solo taglia e cuci. Il Gimbal non è perfetto, si percepiscono alcune vibrazioni ma se paragonato a tutti gli altri droni in questa fascia di prezzo questo JJRC X12 non ha eguali.

 

 

Considerazioni Finali

Questa recensione ci lascia un pò cosi… leggermente delusi, il Drone in sè ha dimostrato di essere un prodotto buono, ben fatto e ben concepito, la delusione però nasce esclusivamente dalla qualità della sua fotocamera, possiamo capire che è un drone di fascia economica ma sarebbe bastato veramente poco per renderlo quasi perfetto, se seguite il nostro blog saprete che ormai si trovano alcune actioncam con ottima resa video a poco più di 50€… allora JJRC perche non dotare questo X12 di una fotocamera con caratteristiche simili? A nostro avviso un altra occasione è stata persa. La presenza della borsa integrata, almeno quella è stata una piacevole sorpresa!

Dove Acquistare

Questo sample ci è stato gentilmente offerto da Gearbest, vorremmo consigliarvi l’acquisto da loro ma al momento il prezzo su Gearbest a nostro avviso è troppo alto, vi ricordiamo che questo drone viene prodotto anche dalla Eachine, marchio Banggood e costa veramente poco rispetto a Gearbest… Solo 166€ su Banggood provate questo Coupon= BGEX412

 

 

Per tutti gli altri sconti e coupon non dimenticate di seguire il canale Telegram!! Siamo già in 15,000 manchi solo tu!

 

Entrate a far parte di Trepeat - la community di viaggiatori italiani! Clicca qui

La condivisione è sapere!! appassionato di tecnologia, di multirotori e di paesi Asiatici... Nel tempo libero mi occupo di ActionCam e Droni