Recensione FIMI X8 SE – Finalmente!

Edit di oggi 11 giugno 2019 Super coupon Gearbest aggiornato!! Attivo dalle 18:00 Coupon= 24HFIMIX8 

Recensione FIMI X8 SE

In questi casi si scrive “scusate il ritardo”…. Finalmente anche noi possiamo pubblicare la nostra recensione del FIMI X8 SE, i nostri piani erano ben altri, si sperava di recensirlo a inizio anno quasi in esclusiva nazionale come già fatto ai suoi tempi con il MI Drone 1080P nel 2016 e con il MI Drone 4K nel 2017… ma il nostro partner Gearbest dopo aver annunciato un accordo con FIMI per averli in anteprima ha incontrato serie difficoltà nell’approvvigionare i propri magazzini, con conseguenti lamentele e vari ordini annullati… ma dimentichiamo questo e andiamo avanti. Ps. il sample alla fine è arrivato 😀

Recensione FIMI X8 SE

Unboxing – Recensione FIMI X8 SE

FIMI già con il modello A3 aveva iniziato a distribuire i propri droni eliminando il marchio Xiaomi, mantenendo però lo stesso layout grafico, la scatola infatti ricorda molto i precedenti modelli marchiati Xiaomi.

La scatola esternamente era in discrete condizioni, anche l’interno era ok ma abbiamo notato dei segni sul lato superiore causati dagli alberini dei motori, nulla di rotto ma come hanno segnalato già altri possessori l’imballaggio interno andrebbe assolutamente  rivisto e migliorato! Il drone all’interno del comparto sagomato ha troppo “gioco” e si muove, immaginate il viaggio che deve compiere la scatola e sappiamo bene come lavorano i corrieri, non me ne vogliano.. (scusate ma è la verità)

Recensione FIMI X8 SE

Il bundle completo comprendeva:

  • FIMI X8 SE
  • Radiocomando
  • Set di eliche (3+3)
  • Carica batteria con presa EU (ma generalmente spediscono anche un adattatore, inutile in questo caso)
  • Set di cavetti per la connessione allo smartphone (usb micro, usb tipo C e lightening iOS)
  • Libretto con istruzioni e quick start che vi invitiamo seriamente a leggere (neofiti fate attenzione)

Recensione FIMI X8 SE

Tutto è bianco candido e grigio chiaro per le eliche e i cavi, l’altro colore presente è il rosso nel logo e nel tastino RTH sul radiocomando. Il carica batteria e la batteria hanno un connettore proprietario non sarà quindi possibile caricarla con un altro di terze parti.

Caratteristiche e Aspetto – Recensione FIMI X8 SE

La novità principale di questo nuovo modello è la possibilità di richiudere i bracci, foldable per riprendere l’inglese. Pian piano tutti i produttori cinesi stanno presentando un modello simile seguendo le orme dell’apripista DJI Mavic, tra i tanti ricordiamo Walkera con lo sfortunato flop del Vitus, la Autel con l’EVO e recentemente Hubsan con l’H117S Zino (che recensiremo presto).
FIMI con l’X8 adotta un nuovo design abbandonando, anche se in parte le linee morbide dell’A3 presentato i mesi scorsi.

Recensione FIMI X8 SE

Il frontale ricorda in parte uno Stormtrooper (con un pò di fantasia) lo stesso inizialmente aveva confuso i più che ipotizzavano la presenza dei sensori anti ostacoli celati al loro interno, confermiamo una volta per tutte l’assenza dei sensori nel frontale e in nessun altro lato.

Il sistema di apertura dei bracci sembra solido e una molla (si sente il click) terrà gli stessi in posizione salda quando aperti. Per aprirli è necessario rispettare la sequenza, prima gli anteriori e successivamente i posteriori, per chiuderli ovviamente si seguirà il contrario. La posizione d’attacco sulla scocca non è sullo stesso livello ma quando aperti i motori risulteranno sullo stesso piano grazie all’inclinazione presente sui bracci. I posteriori non ruotano su se stessi come sul Mavic ma si aprono ad arco, esattamente come sullo Zino.

Recensione FIMI X8 SE

La scocca sembra abbastanza solida, la qualità delle plastiche ricorda il MI Drone 4K Xiaomi, l’assemblaggio nel nostro caso sembra buono e non notiamo irregolarità nelle giunture. Non troviamo un vero e proprio carrello in stile Phantom, ma nei bracci anteriori sono presenti dei piedini con dei gommini, dei gommini sono presenti anche nei quattro angoli della scocca, con questo sistema i bracci posteriori non toccheranno mai il suolo.

I motori presentano la cassa esterna in metallo satinato riprendendo il disegno del FIMI A3, anche il sistema di aggancio delle eliche è simile, quando in posizione si spingono verso il basso e ruotandole andranno ad incastrarsi nelle apposite sedi, come solito avvisiamo i neofiti facendo presente che le eliche hanno un senso di rotazione da rispettare nel montaggio, si lo so che vi sembrano uguali ma non è cosi… per aiutarvi comunque FIMI ha inserito dei segni sulle eliche e segni sui bracci, rispettateli e il montaggio sarà più semplice!

Recensione FIMI X8 SE

Sul lato della scocca è presente lo slot per inserire la micro SD, la porta USB per collegare il FIMI X8 al PC e possiamo notare anche lo switch per passare al controllo diretto tramite smartphone, ma attenzione FIMI non ha abilitato ancora questa features.

Recensione FIMI X8 SE

Due led di segnalazione sono  presenti nei bracci anteriori, rosso e verde riprendendo gli stessi colori del MI Drone 4K, l’altro led di segnalazione è posizionato nella coda della scocca.

Recensione FIMI X8 SE

L’altra features degna di nota è la presenza di un gimbal stabilizzato su tre assi, il gimbal vi anticipiamo sarà gioie e dolori di questo modello, purtroppo come con l’A3 si perde il corretto orizzonte in alcune manovre. (Si avete ragione è uscito un aggiornamento firmware… ma ancora ne soffre, siamo sinceri)

Recensione FIMI X8 SE

La base del gimbal è fissata alla scocca da alcuni gommini ammortizzati per smorzarne le vibrazioni, oltre agli stessi segnaliamo anche delle barre in alluminio, soluzione insolita che non troviamo su altri modelli. Come avete potuto notare non è presente una copertura per proteggere il gimbal, in tanti hanno subito puntato il dito contro questo aspetto, per fortuna la community si è data da fare e su thingiverse sono già stati condivisi alcuni modelli da stampare, con pochi centesimi si risolve… ci chiediamo però… non poteva farlo FIMI direttamente?
ps. se siete interessati alla stampa 3D non dimenticate la nostra sezione dedicata QUI

Tutta la “pancia” del FIMI X8 è coperta da una paratia in metallo, ipotizziamo sia alluminio se non magnesio come sul Mavic Pro, le alette presenti aiuteranno la dissipazione del calore generato dall’elettronica, soluzione come scritto già vista sul DJI Mavic anche se è stato utilizzato un design differente. Notiamo a questo punto anche il sistema di posizionamento VPU dotato di sensore ad’ultrasuoni e micro camera video.

Recensione FIMI X8 SE

La Flight controller presumiamo sia derivata dallo Xiaomi MI Drone 4K, trovamo infatti la IMU ridondata e lo stesso sistema di trasmissione dello streaming video chiamato TDMA, per i voli automatici e il posizionamento nello spazio il FIMI X8 è dotato di GPS, avvalendosi anche del sistema Russo Glonass. Scoprirete che le prestazioni in volo sono di tutto rispetto, nella modalità sport può raggiungere ben 65km/h

La risposta ai comandi è molto precisa e immediata, vi consigliamo di prenderci la mano le prime volte, se siete alle prime armi potete modificare il gain & expo nei settings del radiocomando.

L’autonomia dichiarata dalla casa supera i 30 minuti in condizioni meteo ottimali, da nostra esperienza siamo arrivati alla soglia del 30% residuo dopo circa 24 minuti, crediamo che quindi i trenta minuti potrebbero essere raggiunti senza problemi. Per la salvaguardia della batteria vi consigliamo comunque di evitare di scaricarla eccessivamente oltre la soglia residua del 10%

Il Radiocomando – Recensione FIMI X8 SE

Il radiocomando adotta una soluzione originale, no non abbiamo il display integrato come sull’A3 (sarebbe stato bello) ma la particolarità sta nel fatto che è estensibile per permettere l’alloggiamento dello smartphone, un sistema di molle terrà lo smartphone in posizione centrale quasi come farlo diventare parte integrante del radiocomando stesso. La batteria integrata è di ben 3900mAh.

Recensione FIMI X8 SE

L’estensione massima permette di far alloggiare un tablet da 7/8 pollici (noi abbiamo provato con lo Xiaomi MI Pad 2 e calza a pennello). Dobbiamo però anche segnalare un altro aspetto, più sarà grande il vostro smartphone o tablet, più aumenterà la distanza tra i due stick, ora se siete dei neofiti poco male, non avete esperienze precedenti, ma per chi è già abituato a pilotare si percepirà una strana sensazione, facciamo un esempio, noi siamo abituati con il DJI Mavic e la distanza tra i due stick è di 10 centimetri, con il FIMI X8 e uno smartphone con display 6 pollici l’estensione posizionerà i due stick a quasi 20 centimetri di distanza. Come guidare un utilitaria ma con un volante da bus 😀

Il Radiocomando presenta i classici quattro comandi controllabili con gli stick, tasto per il decollo e atterraggio automatici, tasto RTH e un piccolo joy-stick per navigare tra le funzioni della App. Come solito ritroviamo sui dorsi le rotelline per controllare l’inclinazione del Gimbal e l’esposizione delle immagini. Dimenticavo, sulla parte posteriore sono presenti i due tasti per scattare le foto e registrare il video.

Come sul DJI Mavic AIR gli stick si possono svitare riducendo l’ingombro e regalando una buona portabilità dello stesso, gli stick smontati trovano posto nell’alloggiamento interno. Notiamo anche la fessura sulla destra che permette di incassare il cavetto USB connesso al nostro smartphone, anche in questo caso soluzione originale e molto pratica.

Il nostro giudizio sul radiocomando, sensazione strana a parte, è più che positivo, la costruzione è solida e robusta ma la questione più importante è relativa alla qualità degli stick e delle molle, il feeling è ottimo, sono tarati il giusto, buono il ritorno e estremamente precisi, insomma è un radiocomando vero, non un giocattolo come sullo Zino. La batteria di 3900mAh vi farà quasi scordare di ricaricarlo.

Passiamo nel vivo della nostra Recensione FIMI X8 SE

APP per il controllo in FPV

La APP è disponibile sia per Android che per iOS, rispetto al MI Drone è totalmente cambiata, troviamo un nuovo layout (nuovo si fa per dire, tutti copiano la DJI GO) il suo nome è FIMI Navi e potete trovarla e scaricarla sui rispettivi playstore. Al primo avvio sarà possibile eseguire il login con il proprio vecchio account Xiaomi/MIUI utilizzato con lo Xiaomi MI Drone 4K, se ne avevate già uno, altrimenti è possibile creare uno nuovo. Attenzione creare il vostro user sarà utile solamente per FIMI nel caso sia necessaria assistenza, non c’è un lato social o una specie di Skypixel come con i droni DJI.

Recensione FIMI X8 SE

Le informazioni che troviamo nella schermata principale partendo dall’alto sono:

  • Altezza rispetto al suolo
  • Distanza dal punto di decollo
  • Velocità
  • Modalità attiva (GPS, VPU, Atti)
  • Numero satelliti agganciati
  • Qualità segnale FPV
  • Qualità segnale dei comandi
  • Stato della batteria del drone con percentuale e voltaggio (per la batteria è presente anche la linea orizzontale in stile DJI)
  • Icona per accedere ai settings

Cliccando sulla voce centrale che mostra la modalità di volo, vi apparirà la lista completa dello status dei vari sensori, prima di ogni decollo è importante dargli un rapido sguardo, ci raccomandiamo.. prestate attenzione alla voce relativa alle interferenze magnetiche! (Weak significa basso, quindi ok)

Recensione FIMI X8 SE

Accedendo ai settings troviamo varie voci utili ai settaggi di sicurezza, prestate attenzione alla prima schermata che vi appare e modificate ogni volta in base alle esigenze l’altezza dell return to home, se ci chiedete quale potrebbe essere un’altezza da tenere default, noi vi consigliamo di tenervi “larghi” e rispettando il limite massimo consentito dal regolamento impostate 70 metri.

Recensione FIMI X8 SE

Le altre voci parlano chiaro, sono dei limiti che  potete settare a piacimento, la beginner mode invece è la modalità “Principianti” attivandola ci saranno dei limiti adatti per chi è alle prime armi, la velocità e la risposta ai comandi verranno “addolcite” per consentirvi un pilotaggio più tranquillo. Con la Sport Mode attiva si libererà tutta la potenza possibile dei motori, come citato precedentemente l’X8 potrà raggiungere  la velocità massima di 18 metri al secondo, 65km/h circa, l’ascesa massima a 5m/s e discesa invece a 4m/s.

Scorrendo verso il basso abbiamo altri settaggi a cui prestare attenzione sempre relativi alla sicurezza del drone e del volo, la calibrazione del compass (bussola) vi consigliamo di farla prima del vostro primo volo, seguite le istruzioni che vi elencherà la app e attenzione a non indossare oggetti elettromagnetici o metallici, lo smartphone stesso potrebbe disturbare la calibrazione. Non è necessario ripeterla ogni volta se non nel caso vi spostiate “molto” geograficamente, per inteso se vi portate il drone in Sud Africa è consigliato fare nuovamente la calibrazione, se invece vi spostate di alcuni chilometri lasciate perdere.

Recensione FIMI X8 SE

Altra voce importante è il “Failsafe” e decidere che operazione far compiere al drone nel caso accada, spieghiamo il failsafe…. in sostanza se il drone perde il contatto radio o la batteria raggiunge la soglia minima di sicurezza, il drone in autonomia eseguirà un return to home (come impostato di default) oppure in base al settaggio scelto eseguirà un atterraggio nel punto in cui si trova oppure rimarrà in hovering fin quando non cadrà come una pera con la batteria a zero…. scontato dirvi che è consigliato lasciare il settings a return to home, le altre due voci possono andare bene in casi sporadici e eccezionali.

Le altre pagine entreranno nello specifico per i settaggi del:

  • Radiocomando
  • Gimbal
  • Batteria
  • Parametri generali

vedete la galleria che segue…

Questo slideshow richiede JavaScript.




Se avete bisogno di informazioni aggiuntive sui settings commentate la recensione, cercheremo di darvi ulteriori delucidazioni!

Gli altri parametri a cui mettere mano saranno relativi al comparto multimediale, quindi Foto e Video e saranno accessibili sul lato destro dell’OSD, verranno trattati nella sezione Foto e Video che troverete più in basso.

Modalità di Volo – Recensione FIMI X8 SE

  • GPS Mode La classica modalità dove il GPS si occuperà di tenere fermo in posizione il drone ogni qual volta noi non interverremo nei comandi, tramite il radiocomando avremo il pieno controllo del mezzo senza preoccuparci di tenere la quota, insomma volerà quasi da solo!
  • VPU Mode Viene attivata in automatico quando il drone non avrà sufficiente copertura del GPS, il sistema optical flow avrà il compito di registrare il terreno sottostante e in base ad esso terrà fermo in posizione il drone.
  • ATTI Mode Questa modalità si attiverà in automatico quando il Drone perderà la copertura del GPS, prestate attenzione in questa modalità perche il drone non avrà nessun supporto dei sensori nel tenere ferma la posizione.
  • Decollo e Atterraggio automatici Tramite il tasto apposito sul radiocomando sarà possibile far decollare il drone con la semplice pressione dello stesso, il drone dopo il decollo si posizionerà a circa tre metri d’altezza e attenderà i nostri comandi, operazione molto coreografica da mostrare agli amici, ma sinceramente vi consigliamo di imparare a decollare in manuale e rafforziamo il consiglio soprattutto per gli atterraggi!
  • Fail Safe e Return to home Queste due  modalità sono riservate alla sicurezza del drone, si attivano quando il drone perderà contatto radio con il radiocomando e quando la batteria avrà raggiunto la soglia minima per il ritorno a casa. Il drone grazie alla posizione GPS registrata al momento del decollo, come un fedele segucio ritornerà al punto di partenza in completa autonomia.
  • Precision Landing Grazie alla camera presente nella pancia, la stessa del sistema VPU, il FIMI X8 è in grado di atterrare esattamente sullo stesso punto registrato durante il decollo, si tutto molto bello.. peccato però che il sistema funziona due volte su dieci, spesso e volentieri verrà restituito il messaggio “Landing Pad not detected” tradotto sarebbe tappeto non riconosciuto, questo messaggio fa poi sorridere, significa che è necessario sempre e comunque portarsi dietro un landing pad per usufruire di questa funzione? Rimandato!
  • Smart Track In base al soggetto evidenziato e selezionato sulla APP, questa modalità permetterà di seguire una persona o un oggetto in movimento, sulla stessa si possono selezionare tre diversi profili, “Trace mode”, “Profile mode” e “Lock mode”. Anche in questo caso segnaliamo che a volte il drone non riesce a seguire adeguatamente il soggetto, anche qui per ora è Rimandato!
  • Orbit Questa è la prima delle modalità di volo indicate soprattutto per la registrazione dei filmati, il drone seguirà un volo in autonomia compiendo un ellisse mantenendo in base alla sotto modalità scelta il focus della camera verso il centro dell’ellisse, durante la modalità tramite gli stick possiamo controllare ulteriormente la velocità e l’ampiezza del raggio da seguire.
  • Spiral mode Molto simile alla precedente ma seguirà una spirale in volo.
  • Tap-Fly In questo caso il drone seguirà un percorso lineare in volo seguendo due punti scelti sulla mappa, decidendo poi un soggetto da inquadrare il drone punterà la camera verso di esso, seguendo comunque il percorso impostato.
  • Dronie Suggestiva inquadratura e ripresa che parte dal basso per poi salire in verticale allontanandosi dal soggetto.
  • Course Lock Altra modalità utile per eseguire delle riprese, in questo caso specifico il drone volerà seguendo una sola direzione mentre noi saremo liberi di controllare lo yaw e il gimbal
  • Tripod mode I comandi e la stabilità in volo saranno concentrati al massimo per mantenere la posizione più stabile possibile, come un “cavalletto” sospeso in aria traducendone il nome.
  • Waypoint In questa modalità possiamo impostare tutta una serie di punti da seguire e per ogni punto potremo decidere che quota far tenere al drone e per quanto tempo, i punti si potranno registrare compiendo una prima volta il percorso pilotandolo a mano, oppure pianificando i vari punti selezionandoli sulla mappa tramite la APP.

Tutte queste modalità sono selezionabili sulla APP cliccando nell’icona in basso a destra.. la maggior parte sono attivabili solamente con il drone già in volo.

Continuiamo con la nostra Recensione FIMI X8 SE

Foto e Video

IL FIMI X8 SE utilizza lo stesso CMOS che troviamo sul Mavic AIR, ecco giustificati i paragoni che spesso vengono fatti tra i due modelli, noi ribadiamo che Mavic Air e X8 NON sono due modelli paragonabili!
Il FIMI X8 grazie al sensore SONY IMX378 da 1/2.3 12MP e relativo chipset Ambarella può registrare video in 4K con un bit rate di ben 100Mbps! 40 Mbps con il 2.7K  60fps e si scende  35.8 Mbps con il 1080p 100fps.

Sulla APP possiamo modificare alcuni settings relativi alla risoluzione, il formato, bilanciamento del bianco e profilo colore, parlando dei profili colore possiamo ammettere che sono abbastanza inutili, sinceramente vi consigliamo di lasciare questa voce su general, possiamo modificare anche saturazione e contrasto accedendo alla voce Style.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le risoluzioni disponibili sono:

  • 4K 30fps max (3840×2160)
  • 2K 60fps max (2560×1440)
  • 1080P 100fps max (1920×1080)
  • 720P 200fps max (1280×720)

Con la risoluzione 720P si può arrivare a 200 frame per secondo utili per alcuni slowmotion ma saremo sinceri, la qualità del risultato finale non soddisfa i nostri gusti, lasciate perdere. La gamma dinamica non è male, il firmware però è ancora da migliorare, soffre i cambi di luce repentini e spesso si rischia di avere sulla stessa scena un’esposizione non corretta, se il terreno sarà correttamente esposto, il cielo quasi sicuramente risulterà bruciato (sovra esposto). Inizialmente si aveva una predominante azzurra su tutti i video, ora la tonalità dei colori è molto più realistica.

L’altro problema già citato è relativo al gimbal, in alcuni cambi di direzione e spesso con un panning verticale, il gimbal perde il corretto orizzonte, la FIMI è a conoscenza di questo e ci sta lavorando, dopo gli ultimi aggiornamenti firmware la situazione è migliorata leggermente ma si presenta ancora.

Attenzione la micro SD deve supportare la velocità di scrittura adeguata, noi vi consigliamo la stessa che abbiamo utilizzato nelle nostre prove, questa

Qui condividiamo il nostro ultimo video, la risoluzione è 4K 30fps, nessuna post produzione è stata fatta, solo tagli e montaggio. Notate al minuto 0:28 c’è un cambiamento di colore che non capiamo…

Per il comparto foto invece possiamo scattare foto da 12 megapixel (4000 x 3000 pixel) in 4: 3 oppure 8 megapixel (3840 x 2160) in 16: 9, il formato con cui vengono salvate è il classico JPG. Abbiamo notato che le foto sono elaborate per eliminare in automatico l’effetto fish-eye. Tra le impostazioni possiamo scegliere anche il formato RAW (con estensione DNG), oltre al classico JPG. Il formato RAW è più interessante per chi ama eseguire delle correzioni ma segnaliamo che al momento la resa non è come ci si aspetta, anche qui la FIMI ci sta ancora lavorando. Il resto delle impostazioni sono condivise con il comparto video, profili colore etc..

Altra nota… In fase di presentazione era stata annunciata anche la modalità per scattare foto Panoramiche ma al momento questa funzione non è stata ancora abilitata!

Segnaliamo che è possibile inoltre  scattare delle foto anche durante una ripresa video, ma la risoluzione sarà 1080p. Non abbiamo HDR e impostazioni manuali, possiamo regolare l’esposizione ma anche se è presente la voce relativa agli ISO la modifica degli stessi non sortirà effetto!

Qui una galleria con alcuni scatti, anche in questo caso nessuna post produzione, settings lasciati in automatico.

Problemi e alcuni crash registrati

Partiamo da una premessa, non vorremo commentare il caso montato su Youtube (con flame e insulti) da alcuni recensori dell’ultim’ora* spuntano esperti recensori di Droni tutti i giorni, noi non siamo nessuno per giudicarli ma alcuni fanno veramente sorridere.
Fatta la premessa è importante non dimenticare che NESSUN drone è perfetto, anche i Droni DJI possono avere dei problemi… sapete quanti Inspire sono caduti? Droni da 3k € e spiccioli, credete quindi sia scandaloso se prodotti che costano la metà se non un terzo non possano soffrire di alcuni problemi?
Dalle testimonianze apparse sui social e vari forum un numero molto ristretto di possessori ha segnalato dei problemi, si abbiamo scritto ristretto perche in base alle vendite rimangono dei casi marginali, sempre per la statistica…

«Se vuoi ispirare fiducia, dai molti dati statistici. Non importa che siano esatti, neppure che siano comprensibili. Basta che siano in quantità sufficiente».

Questi casi di crash sono riconducibili a interferenze, a negligenza, alla mancata lettura delle istruzioni e non ultimo la possibile causa potrebbe essere perche no? un bug del sistema! Ma segnaliamo un altro dato importante.. FIMI strano ma vero sta chiedendo i log e nella maggior parte dei casi segnalati stanno provvedendo alla sostituzione del Drone.. “a gratis”  direi quindi chiusa l’era del pessimismo/terrorismo montata su Youtube!

La nostra raccomandazione è semplice, verificate sempre prima di ogni decollo che il vostro X8  sia in ordine, montaggio e corretta serratura delle eliche, evitate luoghi con forti interferenze, tipo.. tralicci dell’alta tensione, basi metalliche e banchine dove è presente del cemento armato… detto questo casco ben allacciato e luci accese anche di giorno!  😀

Nostre impressioni Finali – Recensione FIMI X8 SE

Siamo stati i primi sostenitori di FIMI e continueremo a farlo, grazie ai loro prodotti per tanti utenti è stato possibile entrare nel mondo dei droni (sarà un bene alla fine?) I Droni  FIMI hanno indubbiamente un ottimo rapporto in termini di qualità/prezzo questo è innegabile! dobbiamo però ammettere che soffrono in alcune mancanze, chiamiamole pecche di gioventù anche se non sono poi cosi tanto giovani… Il nostro giudizio su questo X8 SE è molto positivo ma c’è ancora del lavoro da fare e soprattutto sul lato software, la gestione della camera è da perfezionare e se state scegliendo il drone per fare dei filmati “veramente” professionali… bè orientatevi su altro.
Le modalità di volo automatiche sono molto interessanti ma anche in questo caso c’è ancora molto lavoro da fare, non basta copiare DJI a metà…. Voi cosa ne pensate della nostra Recensione FIMI X8 SE?? Sono graditi dei commenti 😉

Cosa non ci è piaciuto?

Solo una questione ci ha restituito un certo fastidio… il ritorno video sulla APP presenta dei fastiosi lag (ritardi e squadrettature) questi si presentano anche a distanze ridotte e soprattutto con alcuni utenti che utilizzano Android, la”massa” ipotizzava che la causa sia dovuta alla poca potenza della trasmissione in modalità CE, ma se cosi fosse ne soffrirebbero anche gli utenti iOS.. si ipotizzava anche che fosse necessario avere uno smartphone abbastanza “potente”.. noi abbiamo testato con uno Xiaomi MI MIX 2S che anche se non recentissimo, come caratteristiche è secondo a pochi device!
Dopo aver contattato la FIMI ci è stato risposto che stanno lavorando per migliorare il player video interno alla APP, purtroppo con iOS è molto più semplice eseguire dei test visto il numero assai ridotto di modelli… mentre invece testare ogni singolo device Android è molto più complicato, anche in questo caso si attendono sviluppi firmware!

Dove Acquistare

Questa recensione è stata sponsorizzata, ringraziamo Gearbest per il sample, abbiamo cercato di essere obbiettivi e sinceri nel valutare questo FIMI X8 SE, come avrete potuto leggere non è tutto rosa e fiori.. ma è un gran bel drone per quello che costa!
Lasciate perdere chi vi presenterà questo drone solo come Fantastico!

Edit di oggi 11 giugno 2019 Super coupon Gearbest aggiornato!! Attivo dalle 18:00 Coupon= 24HFIMIX8 

Gearbest ha gli stock disponibili ora e grazie a questo coupon= GBFIMIX8SE  vende il FIMI X8 SE a prezzo scontato.

Segnaliamo anche alcuni accessori:

Batteria per FIMI X8 SE 78€ http://bit.ly/2HjsHF7

Borsa impermeabile 27€ 
Zaino Rigido 30€ 

Recensione FIMI X8 SE

Qui seguite comunque il canale per le offerte Telegram aggiornate giorno per giorno

 

Non dimenticate anche l’ottima offerta presente su Banggood, si può acquistare il FIMI X8 ad un prezzo super! solo 400€ con questo coupon= BGFIMIX8SE10

Recensione FIMI X8 SE

La condivisione è sapere!! appassionato di tecnologia, di multirotori e di paesi Asiatici... Nel tempo libero mi occupo di ActionCam e Droni