Oggi parliamo di un  problema che affligge  i videomaker  o chiunque voglia fare video movimentati (non statici. Per intenderci non con una camera posta su un treppiedi). Sarà capitato anche a voi di riprendere un bello scenario, una scena sportiva o semplicemente un figlio che gioca.E dopo rivedendo il video al Pc o sulla tv, scoprire che il video non è guardabile a causa di quel fastidioso sobbalzo costante del video che ci causa quasi il mal di testa. Beh ovviamente è successo anche a me. Cosa ho fatto? Non volendo spendere troppo per uno stabilizzatore o steady cam  (100 € circa) e nemmeno tantissimo per  uno elettronico a 3 Assi (200€ minimo), ho preferito uno economico ( 30/35€ circa)  rischiando non servisse a niente.

Parliamo dello stabilizzatore più economico che si trova in rete, utilizzabile con Action Cam, Reflex, Smartphone(utilizzando un adattatore) e tutto ciò che ha una foro filettato da 1/4 di pollice. Possiamo trovarlo su Ebay , Amazon e tanti altri store online.

Nella scatola lo stabilizzatore si presenta smontato, quindi composto da più parti, che andremo ad assemblare ed a utilizzare per bilanciare la nostra camera. Un nota importante è appunto il bilanciamento dei pesi che richiederà molta accuratezza per riuscire ad avere il risultato di una ripresa stabile. All’inizio  ho trovato questa operazione un po difficoltosa, ma con un po di pratica si ottiene un buon risultato (in fin dei conti bisogna considerare il suo prezzo).

E’ giunto il momento di metterlo alla prova in diverse situazioni di ripresa (ovviamente) movimentate. Osservate il video comparativo che vi mostrerà due riprese identiche con e senza lo stabilizzatore.

In questo video ho provato lo stabilizzatore con un Action Cam, ma è possibile utilizzarlo quasi con tutti i dispositivi di registrazione (reflex, smartphone, videocamere, ecc) che hanno un peso inferiore al kg .

Sono rimasto davvero soddisfatto dal risultato ottenuto utilizzano lo stabilizzatore, e nel video è molto evidente la differenza con e senza il suo ausilio, sopratutto per le scale e in corsa. Quindi posso dire che svolge egregiamente il suo lavoro, a patto che venga calibrato bene e considerando il suo prezzo lo consiglio vivamente.

NB: Quando utilizzate questo tipo di stabilizzatore è bene “accompagnare” i movimenti come fossero pennellate artistiche. Non pretendete faccia tutto da solo!! 😉

Nel caso in cui siate interessati all’acquisto ecco il link.