Eryone 3D Resumer – Recensione

Sicuramente sarà già capitato a tutti almeno una volta, lasciare una stampa a metà a causa della perdita dell’alimentazione elettrica, ore e ore perse e ricominciare da capo non è mai piacevole…. per evitare questo i più previdenti ricorrono ad un ups per PC, alcune stampanti invece hanno implementato una funzione specifica per ripristinare la stampa, per tutti gli altri oggi esiste una soluzione alternativa!
Il power resumer della Eryone che andremo appunto a provare in questa recensione!

Il progetto inizialmente è nato su kickstarter, ottenendo un discreto successo, la Eryone poi è passata alla produzione e da alcune settimane è possibile acquistarlo direttamente su Amazon Italia.


La Eryone per chi non la conoscesse è una piccola startup Cinese con sede a Shenzhen, si occupano di stampa 3D, hanno iniziato con alcune collaborazioni con la Geeetech per poi passare a produrre filamenti e questo power resume, tra non molto dovrebbero produrre anche una nuova stampante 3D. Abbiamo avuto modo di interloquire personalmente con i giovani componenti della Eryone e ci sono sembrati molto determinati e disponibili, i loro filamenti poi sono di ottima qualità e crediamo che anche questo prodotto potrà soddisfare le vostre esigenze.

Il power resumer

La confezione è minimale al suo interno troviamo il power resumer e un cavo usb micro, su un lato della confezione possiamo leggere i loro contatti mail e whatsapp per ricevere assistenza se necessario.

Eryone

il resumer in se è molto compatto, sui rispettivi lati troviamo le porte USB per collegarlo alla nostra stampante e per alimentarlo (nel caso la porta della stampante non fosse alimentata), sulla parte superiore troviamo tre tasti, il centrale con la scritta OK servirà per confermare il ripristino della stampa, i due tasti + e – invece permettono di spostarci tra i layer del modello in stampa e correggere la Z.

Come funziona?

Il suo funzionamento è semplice quanto geniale, in sostanza il resumer legge in tempo reale il gcode che la nostra stampante sta eseguendo, legge e tiene traccia degli ultimi passaggi salvandoli in memoria, in caso di perdita di alimentazione potremo riprendere la stampa esattamente dall’ultimo punto salvato. Quando questo accade il tasto centrale si illuminerà di rosso comunicandoci la perdita di alimentazione, a questo punto sarà necessario il nostro intervento, le opzioni saranno due, riprendere la stampa cliccando sul tasto o decidere di abortirla e passare alla stampa di un nuovo modello. Ripristinando la stampa il resumer procederà scaldando il piatto e il noozle, si posizionerà nell’ultimo punto salvato e magicamente riprenderà la stampa!

Il tasto ON ci comunica tramite Led colorato i vari stati del resumer:

  • Luce Blu – accesa
    • Il tuo Resumer 3D è connesso correttamente alla tua stampante 3D
  • Luce Blu – lampeggia velocemente
    • Il tuo Resumer 3D non comunica correttamente con la tua stampante 3D (verificare baurate – spiegato in seguito)
  • Luce Blu lampeggia lentamente
    • La tua stampante sta stampando e il tuo Resumer 3D sta registrando correttamente le informazioni
  • Luce Rossa accesa
    • La stampante si è fermata e la stampa può essere recuperata

Sul lato del resumer troviamo anche un tasto che ci permette di decidere se far eseguire alla stampante l’auto-home prima del ripristino della stampa

 

Attenzione il resumer funziona solo quando stiamo eseguendo una stampa tramite scheda SD, quindi non sarà possibile il suo utilizzo se stamperemo tramite PC, come scritto in precedenza si alimenta direttamente dalla porta USB ma può capitare che la porta della vostra stampante non sia alimentata, in quel caso dovrete minurvi di un alimentatore esterno ed utilizzare l’altra porta USB. I restanti pin presenti su un lato servono per collegare un sensore filamento.

La Eryone garantisce che è compatibile anche con Octoprint ma noi personalmente non abbiamo ancora provato, ci comunicano che è possibile anche collegarci uno specifico sensore per il filamento, tramite quale sarà possibile fermare la stampa in automatico, questo ovviamente è rivolto a tutti i modelli che non hanno un sensore già montato.

Punti di forza

  • molto compatto, piccolo e leggero
  • plug and play
  • semplicissimo da usare
  • compatibile con tutte le stampanti con software Marlin e derivati
  • possibile aggiungere un sensore filamento

Note:

In base al vostro modello di stampante 3D, forse.. sarà necessario cambiare il valore di baudrate per la comunicazione tra resumer e stampante, l’operazione è semplicissima ed andrà eseguita solo una volta, vedere il manuale

Qui il Manuale in Italiano: QUI

 

Qui una serie di video della Eryone che spiegano passo passo come utilizzarlo…

Con Octoprint

Prova con il sensore del Filamento

Il nostro personale giudizio sul resumer della Eryone è più che positivo e ci sentiamo di consigliarvelo se non avete alternative per il ripristino della stampa, dormite sonni tranquilli e stampe assicurate! 😛

Vi ricordiamo infine che è possibile acquistarlo direttamente su Amazon Italia, quindi soddisfatti o rimborsati 😉 clicca  QUI

 

La condivisione è sapere!! appassionato di tecnologia, di multirotori e di paesi Asiatici... Nel tempo libero mi occupo di ActionCam e Droni