A non tutti piace volare coi droni, a molti piace stare con i piedi ben saldi per terra e pilotare un’auto radiocomandata: ma quale scegliere senza spendere una cifra folle? WLtoys potrebbe essere la marca che fa per voi!

Packaging

La WLtoys Vortex A959 arriva in una scatola serigrafata dall’aspetto invitante. Sui lati della scatola sono rappresentati il modello A959 e la cugina A979 (l’auto che regolarmente utilizzo per i miei test con le action cam, non so se ci avete mai fatto caso).

wltoys a959Dentro la scatola troviamo, tutto ben fissato, ovviamente la nostra auto RC, il manuale di istruzioni (purtroppo solo in inglese), una chiave a croce con le brugole necessarie per smontare ogni componente dell’auto, la batteria ai polimeri di litio (2 celle in serie per 7,4V nominali e 1100 mAh di capacità) e un caricatore/bilanciatore con spina italiana.

Per quanto riguarda il manuale di istruzioni, è interessante notare come, oltre alle specifiche dell’auto e alle istruzioni basilari, siano inclusi anche gli esplosi delle varie componenti con numeri e nomi per ogni parte. In questo modo è possibile ricercare in rete con molta semplicità un pezzo da sostituire, nonché smontare e rimontare (magari per pulirla) l’auto. Quindi davvero un voto più che positivo per queste istruzioni, poco male se sono solamente in lingua inglese.

Il manuale di istruzioni è scaricabile da QUESTO LINK.

WLtoys A959

Acquista su LightInTheBox!

Voto positivo anche per il caricatore, che come dicevo è anche un bilanciatore: dovete infatti sapere che le batterie composte da più celle necessitano, per avere una vita più lunga, di avere un voltaggio simile in ogni cella; caricando con un semplice caricatore si rischia che le celle siano sbilanciate e che la batteria si esaurisca prima. Purtroppo il caricatore utilizza il cavo di bilanciamento come cavo di ricarica e quindi non consente una ricarica molto rapida.

L’auto

La WLtoys A959 è una macchina RC in scala 1:18 con dimensioni di circa 250 x 180 x 90 mm ed un peso di 589 grammi con la batteria inserita (539 grammi senza batteria).

La qualità dei materiali non sembra male, ricordando che comunque si tratta di un prodotto da 50 euro circa, anche se qualche particolare potrebbe essere migliore: ad esempio, sul fondo ci sono 4 viti leggermente sporgenti (2 del dissipatore del motore e 2 della scatola del pignone della corona) che, in caso di uso prolungato fuori strada, tenderanno a consumarsi e andranno quindi sostituite (sono viti normalissime, quattro M3x5, quindi nessuna paura).

È equipaggiata con un motore brushed (a spazzole) di tipo 390 che produce una buona potenza: è in grado di portare l’auto a circa 35-40 km/h approssimativamente (misurare non è semplice) ma certamente non ai 70 km/h dichiarati. Essendo un motore a spazzole, è obbligatorio lasciar raffreddare il motore di tanto in tanto in modo da non bruciarlo. Interessante che il motore sia stato dotato di un generoso dissipatore passivo che aiuta il raffreddamento.

Dissipatore presente, sebbene molto più piccolo, anche sull’ESC (Electron Speed Control) che distribuisce la potenza tra servo e motore.

La scocca è realizzata in plastica di tipo ABS coperta di una plastica trasparente facilmente graffiabile e removibile mentre le gomme sono vuote da 60 mm di diametro.




Acquista su LightInTheBox!

Alcune perplessità possono sorgere su alcuni pezzi utilizzati: tralasciando che la plastica abbonda, mi è dispiaciuto che non siano presenti cuscinetti volventi ma soltanto boccole (cuscinetti di strisciamento) che sono più soggetti ad usura e necessitano di lubrificazione (però è anche vero che sopportano meglio le alte velocità di rotazione, quindi potrebbe non essere un’idea sbagliata); qualche dubbio anche sulle ruote dentate in plastica che trasmettono il moto, poiché alla lunga certamente si sciuperanno e andranno sostituite.

Un vantaggio non da poco di questa WLtoys A959 è il cut-off delle batterie, ovvero l’interruzione di prelievo di energia quando la batteria scende sotto ad una certa soglia. È un fattore importante perché, sebbene per l’auto la mancanza di potenza non sia un problema (un drone se non ha abbastanza potenza cade, un’auto semplicemente rallenta), per la batteria è deleterio scendere sotto un certo voltaggio.

Il radiocomando

Sia esteticamente che ergonomicamente parlando, il radiocomando mi è piaciuto. È una replica dello Spektrum DX2S, senza però lo schermo anteriore.

Acquista su LightInTheBox!

Si tiene bene in mano, è ben gommato, e i comandi sono ben posizionati. Troviamo infatti un grilletto morbido ma regolabile facilmente, in grado di dare anche la retromarcia: per farlo occorre prima posizionarlo in posizione neutra e poi spingere in avanti. Presente poi la manopola sul lato destro, in quanto il radiocomando è pensato per essere impugnato con la mano sinistra. Subito accanto 4 pulsanti: i primi due dall’alto servono per regolare la direzione delle ruote anteriori in modo che l’auto vada dritta, mentre gli altri due servono a regolare la potenza minima erogata in avanti e in retromarcia.

In basso è presente il pulsante di accensione, da premere dopo l’accensione dell’auto.

Interessante il fatto che lo stesso radiocomando vada bene per numerosi modelli di WLtoys: lo stesso radiocomando va bene infatti sia per la A959 che per la A979. Molto bene, anche se ciò implica accortezza nell’ordine di accensione di modelli e radiocomandi in caso di più auto presenti contemporaneamente.

L’alimentazione è fornita mediante 4 batterie AA. Mi sarebbe piaciuta una batteria ricaricabile inclusa.

Conclusioni

La WLtoys Vortex A959 (e la A979) è l’auto RC perfetta per cominciare: costo contenuto, velocità abbastanza elevate, maneggevolezza e facilità di trovare ricambi ne fanno un piccolo gioiellino.

Certamente non è esente da difetti ma è anche molto migliore delle automobiline da bambini che si trovano allo stesso prezzo (ai miei tempi c’erano le Gig Nikko, che però mi sa che sono ormai estinte). Questo è un giocattolo da adulti, sia per le velocità raggiunte che per il calore dopo una sessione di guida che per la pericolosità delle batterie ai polimeri di litio.

Senza dubbio la consiglio, io stesso avevo preso la A979 per fare i test di stabilizzazione delle action cam e la uso tuttora dopo più di un anno dall’acquisto, segno che con un minimo di accortezza anche i pezzi in plastica resistono.

Acquista su LightInTheBox!

Studente di ingegneria meccanica e appassionato di tecnologia in generale. Mi sono avvinato al mondo della action can grazie ad una XiaoYi Yi e da allora non mi sono più fermato!