MJX Bugs 5W – La recensione

La MJX continua a sfornare nuovi modelli per la serie “Bugs“, nel nostro blog conosciamo bene questa serie, lo scorso anno abbiamo avuto l’opportunità di recensire in anteprima il Bugs2 rivelatosi poi un successo di vendite! Il Bugs 5W per caratteristiche e prestazioni va quasi a rinnovare e sostituire il Bugs 2, troviamo la presenza del GPS, motori brushless e camera HD motorizzata semi “stabilizzata”.

Unboxing

Iniziamo con il ringraziare Banggood per il sample, il pacco con il nostro Bugs 5W è arrivato in appena 15  giorni, tutto in ottimo stato, la scatola è completamente nera e rispetta il solito layout dei prodotti MJX

Il drone con i vari accessori era protetto dal polistirolo, tutto il contenuto viene riassunto dalla foto successiva, troviamo:

  • MJX Bugs 5W
  • Radiocomando con staffa per smartphone
  • Eliche di riserva
  • Carica batteria
  • Libretto di istruzioni, molto dettagliato e in Italiano
  • Adesivi con il logo MJX

Il drone MJX Bugs 5W come potete vedere arriva già con le eliche montate, anche la batteria è già in sede ma i contatti sono isolati per evitare l’accensione involontaria durante il trasporto. Particolare sulla batteria e sul carica batteria, è dotata di un connettore intermedio da applicare per eseguirne la ricarica, notate anche il sistema con sicura da girare quando montata sul drone per assicurarne il posizionamento durante il volo.

La batteria è una due celle 7,4v con capacità 1800mAh 25V, l’autonomia durante i nostri test ha superato tranquillamente i 15 minuti, ottima!

Il Radiocomando

Classico 4 canali, molto simile con gli altri radiocomandi della serie Bugs di MJX, le antenne sono orientabili e sulla parte superiore possiamo posizionare la staffa che accoglierà lo smartphone  per il volo in FPV tramite WiFi. In basso troviamo un piccolo display LCD che restituisce una serie di importanti informazioni telemetriche, stato del GPS, stato delle batterie, distanza dal punto home ed altro. Informazioni che possiamo comunque tenere sotto controllo anche tramite la APP. I tasti presenti ci permettono di controllare lo scatto e la registrazione video, eseguire il decollo e atterraggi automatici, il ritorno a casa e novità in questo modello è la rotellina che troviamo sul dorso destro che permette di inclinare la fotocamera!
Il radiocomando viene alimentato da 4 classiche pile stilo.

Il Drone

L’aspetto generale del nuovo MJX Bugs 5W è gradevole e accattivante, le linee sono spigolose e molto diverse rispetto al Bugs 2. Il carrello è fisso non si può piegare ed arriva già montato sul drone, per quanto ci riguarda sembra abbastanza resistente tenendo in considerazione il peso piuma del drone.

le dimensioni sono, interasse tra i motori 25 centimetri, per un peso di quasi 400 grammi, la colorazione è completamente nera con alcuni inserti bianchi nel posteriore.

i motori brushless sono i soliti  che troviamo nella serie bugs, dei leggeri ma potenti 1806 da 1800kv con eliche da 6 pollici

La particolarità principale di questo nuovo Bugs 5W sta nella sua piccola fotocamera, novità per questa classe di droni è la possibilità di inclinarne l’obbiettivo, può ruotare infatti per circa 90 gradi agendo sulla manopolina che troviamo nel radiocomando. Dobbiamo anche ammettere che questa volta la qualità video è molto buona, finalmente abbiamo un vero fullHD, colori fedeli ai reali e ottima definizione. Però quando tutto è eccessivamente bello spunta sempre un ma…. e purtroppo la qualità video viene meno a causa delle vibrazioni che si percepiscono durante il volo, il classico effetto “jello” per i più esperti… La camera è tenuta in posizione su tre gommini che fanno anche da stabilizzatori, non abbiamo provato ma l’ideale sarebbe sostituirli con alcuni più adatti che aiutino meglio a eliminare le fastidiose vibrazioni.

La camera ha anche un sistema di trasmissione video e permette il controllo del drone in remoto visualizzando le immagini direttamente sul nostro smartphone.

Prova di volo

Il Bugs 5W ha delle ottime prestazioni, veloce e molto divertente da pilotare ma quello che ci ha stupito di più è la sua stabilità in hoovering, nel video che segue viene paragonato la DJI Phantom 4 Pro e al DJI Mavic Air, ovviamente è una provocazione, sono due droni di tutt’altra categoria, ma giusto per dimostrarvi che sulla stabilizzazione è veramente superlativo. Il merito è grazie al suo GPS con sistema classico + glonass, il fix dei satelliti è quasi immediato e riesce ad agganciarne 16, 17 stabilmente per tutta la durata del volo.

Ricordiamo in oltre che abbiamo a disposizione tutte le modalità di volo che un drone con GPS può offrire,  abbiamo decollo e atterraggi automatici, ritorno a casa automatico e fail safe in caso di perdita del contatto radio, funzioni ottime per chi ha poca esperienza, basta lasciare i comandi e il Bugs 5 W rimarrà fermo in volo ad attendervi!

Qui a seguire potrete vedere il nostro volo di prova, l’unboxing e le riprese video registrate direttamente dalla camera del Bugs 5W, giudicate voi stessi..

 

Dove Acquistare

Solita solfa…. noi ringraziamo Banggood per il sample e non possiamo che consigliarvi l’acquisto sul loro store, il prezzo poi è veramente interessante, 142€ grazie a questo coupon sconto = 2c4a9d

 

 

La condivisione è sapere!! appassionato di tecnologia, di multirotori e di paesi Asiatici... Nel tempo libero mi occupo di ActionCam e Droni