SJCAM SJ8 PRO – La nostra recensione

Siamo lieti di presentarvi la recensione dell’ultimissima Action Cam  prodotta dalla SJCAM, la SJ8 PRO.
Questa Action Cam fa parte della nuova serie “SJ8” che comprende la PRO, la PLUS e la AIR, tra le tre possiamo considerarla il nuovo modello di punta della casa Cinese
Troviamo finalmente il 4K stabilizzato, una nuova interfaccia di gestione e un display touch screen da ben 2,33 pollici! Per caratteristiche e features cercherà sicuramente di contrastare il successo della YI 4K+ staremo a vedere….

Ringraziamo per questo sample lo store Gearbest che ci ha permesso di provarla in anteprima per il nostro Blog!

Unboxing

Nulla di nuovo per quanto riguarda la confezione, troviamo la stessa grafica e layout che troviamo sugli altri modelli SJCAM, solita scatola bianca con copertina che ne riassume funzioni e caratteristiche.

Aprendo la scatola troviamo la SJ8 Pro all’interno del suo case waterproof, gli accessori sono contenuti all’interno di due sezioni separate, troviamo vari adattatori, mount per la bici, basi adesive 3M piatte, curve e orientabili, panno per pulire lente e display, ed infine sportellino di scorta con sensibilità per utilizzare il touch screen quando sarà all’interno del suo case.  ATTENZIONE è in vendita anche una versione senza accessori, verificate prima dell’acquisto.

SJ8 Pro

Specifiche Tecniche:

  • Chipset Ambarella H22
  • Cmos Sony IMX377 12MP (lo stesso della YI 4K+)
  • Lente in vetro 7 elementi 2.8mm con FOV 170°
  • Risoluzione 4K 60fps + 4K 30fps (stabilizzato)
  • File Video MP4 (H264/H265)
  • Foto JPEG + RAW
  • 8X Digital Zoom
  • Stabilizzazione Giroscopica EIS su 6 assi
  • Display Touchscreen da 2.33 pollici (IPS Retina screen)
  • Display frontale 0.96″ OLED
  • Interfaccia di gestione DUAL UI (permette di cambiare l’aspetto del menù, il classico e un nuovo aspetto con icone simil iOS)
  • Doppio Microfono
  • WiFi 2.4 G/5 G (802.11 a/b/g/n)
  • Connettore Type-C
  • Batteria da 1200mAh (dichiarati 90 minuti di autonomia con 4K 60fps)
  • Dimensioni 62.5 mm * 41 mm * 28.8 mm
  • Peso 85 grammi

L’aspetto estetico è decisamente cambiato rispetto all’ultimo modello uscito la SJ7 Star, notiamo una conformazione diversa dei tasti e quello che più salta all’occhio è stato abbandonare l’elegante frame in alluminio per tornare al classico policarbonato, la parte frontale oltre alla classica lente presenta due led di notifica  e il display OLED da 0,96 pollici per avere sempre a disposizione i settings e lo stato d’uso…

La porta USB di tipo C per la connessione al PC e per la ricarica della batteria questa volta è nascosta da uno sportellino con linguetta in gomma per evitare di perderlo, soluzione simile già vista sulla YI 4K+, il tasto d’accensione non è più posizionato sulla parte frontale ma su uno dei lati e insieme al tasto scatto che troviamo sul lato superiore sono gli unici tasti presenti sulla camera, entrambi hanno un led integrato, rosso sul tasto ON/OFF, blue sul tasto scatto. La camera è dotata di due microfoni, uno è posizionato sul frontale, l’altro sul lato sinistro

Finalmente sul lato inferiore troviamo il pratico e ormai indispensabile attacco da 1/4 di pollice per adattarla su pole, cavalletti e accessori vari, scriviamo finalmente perche la precedente SJ7 non lo aveva….

Lo sportellino della batteria è di nuova concezione con molla e per la sua apertura è necessario fare una pressione trasversale per sbloccarne la sicura..

all’interno del compartimento che contiene la batteria troviamo anche lo slot per la microSD, a tal proposito ricordiamo che per il 4K è d’obbligo utilizzare una SD UHS-3 come questa ad esempio

La batteria come dimensioni a prima vista può sembrare uguale a quella per la SJ7 ma confrontandole scopriamo che la nuova SJ8 ha dimensioni più generose, la batteria ha una capacità di  1200mA e assicura sulla carta un autonomia di circa 90 minuti di filmati con la risoluzione massima 4K 60fps

Confronto con la batteria del modello precedente, la SJ7

avrete notato che non solo la batteria è cambiata, ma anche le dimensioni complessive sono maggiori sulla nuova, scopriamo che la profondità e l’altezza sono simili ma è cresciuta in larghezza, la causa? il display da ben 2,33 pollici

Case Waterproof

Il case waterproof esteticamente è uguale con gli ultimi modelli SJ7 e SJ6, tasti larghi e clip di chiusura con sicura, anche questa volta il copri lente non è quadrato e purtroppo non sarà possibile adattarci dei filtri GoPro, discorso diverso invece per gli accessori, grazie al solito attacco standard GoPro potrete abbinarci qualsiasi accessori originale e non.. La SJCAM dichiara una profondità di utilizzo fino a trenta metri, ma attenzione se monterete lo sportellino per il touchscreen, in questo caso non sarà possibile andare oltre i tre metri di profondità

 

SJCAM SJ8

Display, Menù e Funzioni

Il Display IPS Retina è un vero piacere per gli occhi, l’OSD è sempre chiaro e nitido in ogni situazione, la nuova interfaccia contribuisce ulteriormente nel renderlo piacevole, possiamo scegliere tra la visualizzazione classica oppure la citata nuova interfaccia con le icone

le modalità d’uso come mostra l’immagine precedente sono:

  • Video
  • Foto
  • Video timelapse
  • Foto timelapse
  • Slowmotion

in base alla modalità scelta si attiveranno a loro volta tutta una serie di settings specifici, risoluzioni, parametri ISO, temperatura colore, nitidezza, tempi d’esposizione per le foto e tempi per le due modalità timelapse.

Questo slideshow richiede JavaScript.




Abbiamo a disposizione anche il codec H265/HEVC, l’acronimo significa High Efficiency Video Coding. Il codec HEVC o H.265 garantisce un rapporto di compressione doppio rispetto al precedente standard AVC H.264 senza perdita di qualità. Nel gergo tecnico si fa riferimento al bit-rate, ovvero alla velocità del flusso d’immagini riprodotto espressa in bit per secondo, più elevato sarà questo valore, più alta sarà la dimensione del file ottenuto, ciò vuole dire che a parità di qualità, un file prodotto con il codec H.265 avrà dimensioni dimezzate rispetto a uno realizzato con H.264.
C’è un ma però….. possiamo attivare il codec H265 solo con alcune risoluzioni, 1080P, 1440P e 2.7K ma sarà escluso il 4K, non sappiamo al momento se verrà abilitato con i prossimi rilasci del firmware.

I settings generali invece sono comuni a tutte le modalità e sono più specifici alla camera in se, sono molteplici, troviamo:

  • Lingua (si abbiamo anche l’italiano)
  • Settings WiFi
  • Formattazione della SD
  • Spegnimento automatico
  • Screensaver
  • Display frontale
  • Led di notifica
  • Toni dei tasti
  • Luminosità display
  • Temperatura colore display
  • Volume
  • Microfono esterno
  • Datario
  • Settings del Gimbal (acquistabile a parte)
  • Frequenza refresh
  • Reset impostazioni
  • Scelta interfaccia UI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Connessioni

La SJ8 Pro è dotata di wifi con le due frequenze 2.4G e 5G per il controllo della camera tramite la sua APP su smartphone o tablet, per la connessione al PC invece abbiamo a disposizione la porta usb con il nuovo formato type-c che assicura un transfer rate fino a 40Mb/s. La stessa porta USB può essere utilizzata per la connessione degli accessori quali, microfono esterno e comunicazione con il Gimbal specifico originale SJCAM

APP Wifi

La APP per smartphone compatibile per Android e iOS è sempre la solita chiamata SJCAM Zone e come solito ci permette di controllare ogni aspetto della camera direttamente dal nostro smartphone tramite WI-FI. La APP si può scaricare nei rispettivi playstore,  ha una parte social dove si possono condividere foto, video e seguire altri possessori di camere SJCAM

Foto

Ogni volta ricordo che le actioncam sostanzialmente non sono pensate per scattare delle foto, ma nonostante questo con gli ultimi modelli si ottengono prestazioni veramente degne di nota, e qui grazie al cmos Sony IMX377 i risultati sono superlativi!

La funzione “distortion correction” che rimuove l’antiestetico effetto fish-eye funziona perfettamente, le foto che seguono sono state tutte scattate con la funzione attiva, prestate attenzione all’orizzonte, è quasi perfetto.

Quasi dimenticavo, con questa versione Pro abbiamo a disposizione anche lo zoom digitale fino a 8X ma lasciate perdere, otterrete risultati migliori croppando le vostre foto in post produzione, come da nostra prova (vedete le ultime due foto), questa funzione è stata inserita giusto per fare “fuffa” a mio giudizio.

Video

Abbiamo a disposizione varie risoluzioni:

  • -4K (3840×2160)25/30/50/60fps
  • -4K Ultra
  • -2.7 60/30fps
  • -1440P (1920×1440) 25/30/50/60fps
  • -1080P (1920×1080) 24/25/30/50/60/120fps
  • -1080P Ultra
  • -720P (1280×720) solo 240fps

Si ci siamo, devo ammettere che avevo iniziato questa prova un pò prevenuto davo quasi per scontato che questo modello non sarebbe riuscito  a raggiungere i livelli della YI 4K+ che io personalmente reputo la migliore delle Cinesi, ma ci siamo.. questa nuova SJ8 per resa video si posiziona sullo stesso livello, sembrerebbe scontato scriverlo dato che utilizzano lo stesso cmos Sony, ma spesso non è cosi, lo sviluppo firmware contribuisce al risultato finale e la SJCAM è riuscita ad ottenere filmati con un range dinamico ben bilanciato, colori fedeli alla realtà e un bilanciamento del bianco che sia adatta velocemente ad ogni situazione, questo è quanto abbiamo percepito provandola ma come sempre giudicate personalmente vedendo i video che seguono.

La stabilizzazione elettronica e coadiuvata da un giroscopio sei assi e funziona ottimamente, nel video che segue le immagini sono state riprese a mano libera, la stabilizzazione è attivabile sulle risoluzioni, 4K 30fps, 2.7K 60fps, 1440P 30fps e 1080P 30/60fps, sul secondo video 4k 60fps non era possibile attivarla quindi.

Firmware

In queste tre settimane che abbiamo avuto modo di provare la SJ8 sono già usciti due aggiornamenti per il firmware, è un buon segno ma fa capire che c’è da migliorarla e sono presenti alcuni bug di gioventù, inizialmente abbiamo avuto problemi con il salvataggio dei settings, ad ogni avvio era necessario ri configurare i settings, con quest’ultimo invece capita che passando da modalità foto a video 4k 60fps la camera vada in crash costringendoci a levare la batteria per farla ripartire, insomma in questo senso SJCAM ha ancora da lavorarci.

Considerazioni Finali

Il valore aggiunto di questa nuova SJCAM SJ8 è indubbiamente la stabilizzazione sul 4K 30 fps, in passato la Sjcam non si è mai distinta rispetto alle concorrenti in questo campo, anzi non brillava di certo per questo, adesso a mio parere ha poco da invidiare rispetto alla YI 4K+ sto preparando un video comparativo tra le due e vedrete che la differenza è quasi impercettibile.
La qualità dei materiali già con il modello precedente era migliorata molto e si sono ripetuti, ottima qualità delle plastiche e ottimo assemblaggio, brava SJCAM!

Sono già sicuro che farete la fatidica domanda….. scegliere questa o la YI 4K+? E’ difficile rispondervi in questo momento, la YI 4K+ è uscita da un pò di tempo ed alle spalle ha uno sviluppo firmware maggiore, giusto questo aspetto potrebbe far pendere l’ago della bilancia a suo favore, la SJ8 Pro si dimostra una ottima cam ma come scritto ha un firmware non ancora stabilissimo. Altro fattore non da poco è il costo, il suo prezzo al momento è di circa 230-240€ ma spero scenda ulteriormente!

Dove Acquistare

Ringraziando nuovamente Gearbest per il sample vi lasciamo il link per acquistarla dal loro store, al momento non è attivo un coupon sconto ma abbiamo già chiesto di attivarne uno e ci è stato promesso che arriverà con i prossimi rifornimenti. clicca qui

Ecco un coupon momentaneo che porta il prezzo a 227€      Coupon= SJ8Pro1

Seguite anche il canale Telegram Gearbest per il mercato Italiano

Se avete bisogno di approfondimenti commentate l’articolo, cercheremo di rispondervi, grazie a tutti i nostri lettori e vi rimandiamo alla nostra prossima recensione in arrivo.. la  nuova Firefly 8SE

 

La condivisione è sapere!! appassionato di tecnologia, di multirotori e di paesi Asiatici... Nel tempo libero mi occupo di ActionCam e Droni