Il nome ricalca quello del modello che ha fatto conoscere ThiEYE al grande pubblico, le prestazioni sembrano ottime, il prezzo è onesto: la nuova ThiEYE T5 Edge è un nuovo best buy? Scopriamolo!

Packaging

Packing verticale che si discosta molto dai modelli prodotti recentemente da ThiEYE (vedete ad esempio come si presenta la V5s), dotazione comunque valida, che annovera:

  • ThiEYE T5 Edge
  • Custodia impermeabile
  • Sportello aperto
  • Batteria da 1100 mAh
  • Telecomando remoto
  • 2 adesivi 3M
  • 2 basette con adesivo
  • Attacco J-Hooke con blocco e rotazione a 360°
  • Aggancio con blocco e rotazione a 360°
  • 2 inserti antifog
  • Panno per la pulizia
  • Manuale
  • Cavetto USB-microUSB
  • Sacchetto
  • Batteria di scorta per telecomando
ThiEYE T5 Edge

Mancano quindi accessori più specifici come l’attacco per biciclette, in compenso troviamo il telecomando, per la prima volta in una action cam marcata ThiEYE: sembra ben fatto ma lo scopriremo meglio più giù nella recensione.

Acquista su Amazon! Coupon: L8X3XT6A
Acquista su GearBest!
Acquista su Bangood!

Action cam

La ThiEYE T5 Edge ricalca le dimensioni della T5e, ovvero 61 x 42 x 23 mm, ed è quindi compatibile con la custodia impermeabile della T5e (ma non con quella della V5s).

A dominare esteticamente l’action cam, abbiamo una bicromia nero/arancione, che ritroviamo in un anello attorno alla lente, nel rettangolino in basso a sinistra frontalmente e anche nel pulsante di shutter: un tocco di colore non fa mai male, bella pensata.
Devo però essere sincero, l’aspetto un po’ giocoso, la leggerezza e l’assenza quasi totale di metallo restituiscono la sensazione di un oggetto “plasticoso”, non in linea con prodotti premium di altre marche magari più blasonate.

Sul davanti troviamo la lente, da 7 elementi e con apertura di 170°, il pulsante di accensione e spegnimento, il logo di ThiEYE e un rettangolino con scritto “4K – WiFi”: se dalle foto può sembrare (anche noi lo avevamo pensato) un piccolo display, è invece soltanto un’etichetta… niente di più, purtroppo, che quindi forse sfocia un po’ nel ridicolo; accanto all’etichetta c’è un piccolo LED che si illumina di blu quando la cam è accesa e lampeggia mentre sta registrando.
Il retro è interamente occupato dallo schermo, non touch, da 2 pollici. A fianco, sulla sinistra, due LED: il primo in alto si illumina di rosso durante la carica, il secondo si illumina di blu quando l’action cam è accesa.
Guardando lo schermo della cam, sul lato destro troviamo le due frecce su/giù per muoversi nei menù, mentre sul lato di sinistra troviamo le varie connessioni: porta microUSB, porta microHDMI, slot per microSD (fino a 128 GB).
Infine, sopra abbiamo soltanto il pulsante di shutter e l’apertura per il microfono, mentre sotto c’è la filettatura da 1/4 di pollice, un LED blu e il vano della batteria: la chiusura del vano è molto ben fatta, infatti non solo è a molla e quindi non si perde il tappo ma è anche dotata di una chiusura di sicurezza. Piccoli particolari che comunque fanno capire se c’è stata attenzione o meno durante la progettazione.

Dalla scheda tecnica salta all’occhio un nuovo e mai sentito prima processore iCatch V50: questo dev’essere l’anno dei processori alternativi, con SjCam che ha lanciato il suo A9S sulla Sj6 Air, Yi Technology che ha usato l’HiSilicon Hi3556  di Huawei sulla Yi Lite, GoPro che ha per la prima volta abbandonato Ambarella in favore del proprietario GP1. Che Ambarella abbia alzato troppo i prezzi dopo l’economico A12? Chissà…

Cercando in rete, si scopre che iCatch è uno spin-off di SunPlus (avete presente il processore della Sj4000?), un gruppo separatosi nel 2009 e che da allora si è dedicato allo sviluppo di processori per foto e immagini dalle ampie prestazioni ma dal minimo consumo: non resta che verificarlo.

L’iCatch V50 ha sulla carta ottime doti: 4K a 30 fps stabilizzato, codifica in H264 e H265, supporto a sensori fino a 42 MP, HDMI integrata, supporto a WiFi e Bluetooth e molto altro. Purtroppo non tutto è stato sfruttato nella T5 Edge, il che ci fa pensare che una prossima action cam possa ancora una volta ricorrere all’iCatch V50 con qualche aggiunta rispetto alla T5 Edge, staremo a vedere.

 

Questa la scheda tecnica della ThiEYE T5 Edge; per le specifiche complete vi rimando alla pagina dedicata:

Processore iCatch V50
Sensore Panasonic MN34112 – 14 MP
Display LCD 2″ – 320×240 px
Connessioni WiFi, Bluetooh, microUSB, microHDMI
Stabilizzazione Elettronica fino al 4K
Risoluzione Video 4K (3840×2160 px) —– 30 fps
2,7K (2720×1520 px) — 30 fps
1080p (1920×1080 px) – 60/30 fps
720p (1280×720 px) —- 120/60/30 fps
Risoluzione Foto 14 MP (4320×3240 px) 4:3
10 MP (3648×2736 px) 4:3
8 MP (3264×2448 px) 4:3
5 MP (2592×1936 px) 4:3
2 MP (1600×1200 px) 4:3
Dimensioni 61 x 42 x 23 mm
Peso x grammi (batteria inclusa)
Batteria 1100 mAh – 3,7 V – 3.8 Wh
MicroSD fino a 128 GB

Ancora una volta troviamo solamente risoluzioni in 4:3 per quanto riguarda il reparto fotografico, mentre per il reparto video troviamo soltanto risoluzioni con AR in 16:9. È strana la scelta per le foto, visto che molti sensori (incluso probabilmente anche il Panasonic MN34112 di cui però non si trovano informazioni) vengono realizzati con form factor in 16:9. Probabilmente mi vogliono bene e sanno che io scatto preferibilmente in 4:3 🙂

Anche se non segnalato sulle specifiche che troviamo nel sito ufficiale, la ThiEYE T5 Edge è dotata anche di connessione bluetooth, che viene sfruttata per connettere il telecomando remoto.

Acquista su Amazon! Coupon: L8X3XT6A
Acquista su GearBest!
Acquista su Bangood!

Menù & Funzioni

Anche stavolta ThiEYE utilizza un menù ben fatto, non caotico e con solo 4 sezioni principali: impostazioni video, impostazioni foto, riproduzione e impostazioni generali. Tale schermata si raggiunge cliccando 3 volte il tasto frontale.

ThiEYE T5 Edge

Le impostazioni video e le impostazioni foto sono anche raggiungibili rapidamente cliccando la freccia “su” quando ci si trova rispettivamente nella registrazione dei video o delle foto. Un clic del tasto frontale ci farà tornare alla schermata di registrazione. Molto comodo.

Troviamo tutto ciò che può servire, dalle varie risoluzioni alla riduzione del rumore del vento, dalla stabilizzazione elettronica alle impostazioni avanzate quali ISO, esposizione e bilanciamento del bianco. Non mancano poi svariate lingue, tra cui l’italiano, sebbene ci siano ancora degli errori: più che errori di traduzione, sono proprio errori di programmazione, ad esempio nell’opzione “sounds” (“suoni”) in tutte le lingue ad eccezione dell’inglese troviamo “ON” quando disattivato; un palese errore.

ThiEYE T5 Edge

Riguardo la stabilizzazione, spicca il fatto che rimanga attivabile quando la risoluzione video è in 4K a 30 fps ma che si disattivi quando quest’ultima è in 1080p a 30 fps… Misteri..

È possibile anche vedere le informazioni di sistema, come la capacità residua della microSD o la versione del firmware installato (che nel mio caso era il TI/UN8-171225-V5.0 rilasciato il 28 dicembre 2017).




ThiEYE T5 Edge

Acquista su Amazon! Coupon: L8X3XT6A
Acquista su GearBest!
Acquista su Bangood!

Il telecomando

Come annunciato nella prima sezione della recensione, novità di questa action cam è anche il telecomando remoto.
Arriva collegato ad un cinturino da polso, il che lo rende facilmente utilizzabile negli sport.

Agisce tramite bluetooth, attivabile dalle impostazioni generali della T5 Edge alla voce “Remote Pair” (in italiano “”): è sufficiente spostare la spunta su “ON” e aspettare che la cam trovi il telecomando.

ThiEYE T5 Edge telecomando

Tre pulsanti: in ordine dall’alto verso il basso servono ad accendere il telecomando, a scattare foto ed infine ad avviare e stoppare la registrazione video. Un quarto pulsante per spegnere l’action cam avrebbe probabilmente fatto felici moltissimi utenti.
È presente poi un LED che indica cosa sta facendo la cam e un microfono nella parte alta, con cui impartire i comandi vocali.

Proprio a proposito dei comandi vocali vanno spese due parole: ancora bisogna dire che non ci siamo. A parte il fatto che i comandi vanno pronunciati obbligatoriamente in inglese (e fin qui ci sta, anche la Yi 4K+ per i primi tempi era costretta all’inglese), la cosa negativa è che vengono recepiti una volta su 5 circa. Variando la pronuncia, ogni tanto i comandi vengono presi. Potrebbe essere la mia pronuncia terribile ma sono più propenso a pensare ad una funzione (ancora?) non ben ottimizzata. A supporto delle mie parole anche quanto scritto nelle istruzioni: “Important desclaimer: the voice control may have problems of identifying the voice commnds you say, please make sure your pronunciation is accurate and try several more times.

Acquista su Amazon! Coupon: L8X3XT6A
Acquista su GearBest!
Acquista su Bangood!

Foto & Video

Come dirò tra poco, la ThiEYE T5 Edge ha alti e bassi. In ogni caso consiglio di visualizzare i file originali, scaricabili da questo link per un miglior giudizio, senza le limitazioni dovute alla compressione necessaria per caricare le foto sul blog o per il montaggio del video.

Foto

Reparto foto che mi ha lasciato piacevolmente sorpreso: le foto hanno una buona qualità e dei buoni dettagli. Anche con crop al 100% non si ha un impiastricciamento troppo elevato (tipico dei piccoli sensori). Insomma, delle buone foto.

Video

Qui il discorso si spacca: il fullHD a 60 fps risulta, senza esagerazioni, orribile. Colori slavati e pochi dettagli, quasi inguardabile. Il 4K invece è davvero buono, tanto da poter competere con quello della Yi 4K+, non proprio l’ultima arrivata e di tutt’altro prezzo.

È quindi logico pensare ad un errore nel software, correggibile tramite un aggiornamento del firmware senza troppi problemi (si spera).

Acquista su Amazon! Coupon: L8X3XT6A
Acquista su GearBest!
Acquista su Bangood!

App per smartphone

A dire il vero le applicazioni sono due: l’app segnalata sulle istruzioni è ThiEYE Cam, nuova applicazione di ThiEYE; io, non avendo letto per prima cosa le istruzioni, ho utilizzato la vecchia ThiEYE App e ha funzionato senza problemi.

Ecco qui quindi un mini confronto fra le due.

– ThiEYE App

Abbiamo già visto questa applicazione nelle recensioni della ThiEYE T5e e della ThiEYE V5s: si comporta bene, esteticamente non è il massimo ma non ha gravi mancanze. L’unica cosa da segnalare è che con la ThiYE T5 Edge non rileva la risoluzione 4K, definendola semplicemente “undefined” (poi la cam registra in 4K ma l’app non lo scrive chiaramente).

Questo slideshow richiede JavaScript.

I link per il download sono: questo per Android e questo per iOS.

– ThiEYE Cam

L’app nuova ricalca sotto molti aspetti la vecchia, tuttavia già dalla prima schermata si possono notare alcune differenze: l’accesso adesso può avvenire tramite codice QR, che viene visualizzato sullo schermo della cam.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Totalmente rinnovata anche la parte relativa alle impostazioni, adesso più minimal e con le risoluzioni 4K che vengono visualizzate correttamente.

Ovviamente vi consiglio di utilizzare quest’ultima applicazione. La potete scaricare da questo link per Android e da questo link per iOS.

Acquista su Amazon! Coupon: L8X3XT6A
Acquista su GearBest!
Acquista su Bangood!

Conclusioni

La ThiEYE T5 Edge è una strana action cam. Tralasciando il fatto che personalmente avrei preferito che l’azienda proseguisse con Ambarella, non si può certo dire che questo processore iCatch sia male. È strano ciò che succede con il fullHD (che, lo ripeto, al momento è praticamente inutilizzabile) ma in 4K la qualità c’è e la stabilizzazione pure. L’app non perde colpi e gli accessori sono gli stessi della ThiEYE T5e.

Bisogna vedere come si evolverà la situazione con i prossimi aggiornamenti del firmware: se il fullHD arrivasse ai livelli qualitativi del 4K, la T5 Edge potrebbe veramente essere un acquisto eccellente, dal momento che si trova anche su Amazon ad un prezzo onesto.

Proprio il prezzo a cui la si trova è il fulcro su cui ruota la “consigliabilità” della cam: su GearBest il prezzo è di 79 euro, pochissimi quando il fullHD sarà sistemato. Su Amazon invece sono 129,99 (116,99 con il coupon L8X3XT6A) gli euro richiesti e la pongono al livello della Yi 4K (quando a sconto) e della SjCam Sj6; quale scegliere quindi? Domanda difficile, finché il fullHD rimarrà così, ma se siete degli amanti del 4K di certo può essere una buona scelta low cost.

Acquista su Amazon! Coupon: L8X3XT6A
Acquista su GearBest!
Acquista su Bangood!

Studente di ingegneria meccanica e appassionato di tecnologia in generale. Mi sono avvinato al mondo della action can grazie ad una XiaoYi Yi e da allora non mi sono più fermato!