Il colosso cinese Xiaomi ha costruito in breve tempo un ecosistema composto da decine di dispositivi casalinghi smart sempre connessi al nostro smartphone e controllabili quindi da qualsiasi posizione. Tra questi dispositivi è presente anche una lampada da tavolo, la Xiaomi Mijia smart LED, pratica ed elegante. Grazie a Banggood possiamo scoprirla in questa recensione.

Unboxing, costruzione e design

La Xiaomi Mijia smart LED arriva in una semplice scatola bianca che ci informa anche che è stata insignita del “Good Design Award 2016”. All’interno la lampada è ben protetta dagli imballaggi e non corre il rischio di rovinarsi durante il trasporto. Oltre alla lampada troviamo l’alimentatore da 12V con spina cinese (Banggood mi ha fornito anche l’adattatore) e un libretto d’istruzioni scritto in cinese in cui è presente anche il QR code che ci permette di scaricare l’app Mi Home per poter controllare la lampada dallo smartphone.

La lampada ha un design minimale e lineare e per questo risulta anche piuttosto elegante. La base è rotonda (15cm di diametro), in plastica satinata di buona qualità, e ospita il trimmer/pulsante che regola la luminosità e il colore, mentre al di sotto della base dei gommini impediscono alla lampada di scivolare sul tavolo. Le due aste che compongono il resto della lampada sono realizzate in alluminio così come lo snodo, molto stabile. Sull’asta superiore è posizionata la lampada a led lunga 22cm composta da 21 LED bianchi e altrettanti gialli. L’elemento che più salta all’occhio è sicuramente il cavetto che collega le due aste, una piattina rossa che dà un tocco di colore alla lampada, completamente bianca. L’altezza minima che raggiunge la Xiaomi Mijia smart LED è di 41cm e risulta piuttosto stabile.

Funzionamento e luminosità

L’utilizzo di questa lampada è molto semplice; è infatti controllabile dalla rotella posta sulla base della stessa che funge anche da pulsante. Un semplice click su quest’ultimo accende e spegne la lampada, mentre se ruotiamo la rotella andremo a regolare l’intensità della luce fino a un massimo di 300 lumen con una potenza di 6W, con una precisione dell’1% per ogni “scatto” della rotella. La luminosità massima è più che sufficiente a illuminare molto bene la scrivania e in modo discreto anche l’intera stanza, mentre la luminosità minima concentrerà il suo raggio alla scrivania ed è tale da non infastidire la vista, mentre riesce ad illuminare in modo soffuso anche il resto della stanza. Un doppio click attiverà la modalità “focus” o “pomodoro”, che durante la lettura manterrà accesa la lampada per 45 minuti e poi la spegnerà per 10 per riposare la vista.

Una volta accesa la lampada sarà sufficiente tenere premuta la rotella mentre la giriamo per poter variare il colore della luce, da fredda (valore massimo 6000°K) a calda (valore minimo 2700°K).

App e funzioni smart

La Xiaomi Mijia smart LED è controllabile dal nostro smartphone grazie all’app Mi Home (scaricabile tramite il qr code sul libretto oppure da questo link). Per chi non la conoscesse, questa applicazione consente di collegare allo smartphone tutti i dispositivi dell’ecosistema Mijia. L’accoppiamento con lo smartphone è molto semplice e rapido, è infatti sufficiente far partire la scansione dell’app per localizzare e connettere la lampada al wifi di casa. Nel caso in cui quest’ultima non venisse riconosciuta o si volesse cambiare la rete wifi è necessario eseguire un reset infilando uno spillo nel foro posizionato sotto la base in prossimità del cavo di alimentazione, tenendolo premuto finché non lampeggia per 3 volte.


Questo slideshow richiede JavaScript.

Tramite l’applicazione è possibile effettuare tutte le operazioni consentite dal tasto fisico, ovvero accendere/spegnere la lampada, controllare la luminosità e il colore, da qualsiasi luogo vi troviate. Inoltre è possibile impostare dei profili pre-caricati o salvati dall’utente in base allo scenario. Molto simpatico il profilo “Candle Flicker” che simula la luce tremula emessa da una candela. L’app ci permette anche di impostare la lampada in modalità bambino, ovvero non sarà possibile portare il colore della luce oltre i 4000°K per limitare gli effetti potenzialmente fastidiosi della luce blu.

Conclusioni

Questa lampada da tavolo marchiata Xiaomi rispecchia lo stile dell’azienda cinese, ovvero è un prodotto dal design curato, dalla costruzione impeccabile e dalla funzioni smart. È un prodotto che mi è piaciuto molto sia per l’estetica che per il funzionamento e se quando mi è arrivato ero scettico circa l’utilità delle funzioni smart su di una lampada, utilizzandola mi sono ricreduto e le ho trovate davvero comode. Esteticamente è un oggetto che starebbe bene su qualsiasi scrivania, quella di casa piuttosto che in ufficio e pertanto la consiglierei a tutti, soprattutto per il prezzo davvero contenuto!

La Xiaomi Mijia smart LED è acquistabile su GearBest a questo link o su Banggood tramite questo link.

Scopri come aumentare i followers/likes su instagram con STIM Social: Scopri di più