Eken V8S – La nostra recensione

Lo scorso marzo il mio collega Maurizio con questo articolo aveva presentato l’ultima nata in casa Eken la V8S, oggi dopo insistente richiesta della Eken stessa vi presentiamo la nostra prova e recensione!

La Eken già con la H8 Pro e la H9 Plus aveva iniziato un rinnovamento dei propri modelli, sono stati cambiati i package, la qualità dei materiali e la varietà degli accessori in dotazione, questa tendenza viene confermata con la V8S che possiamo considerare il loro modello di punta.

Il prezzo come solito Eken è veramente concorrenziale, potete infatti trovarla tra i 119 dollari sul loro store Amazon.com e i 100€ su Gearbest  un prezzo relativamente basso per una camera completa di accessori e risoluzione 4K con stabilizzazione EIS.

Unboxing

Il pacco è stato spedito dalla Eken con DHL, arrivato in appena tre giorni fortunatamente con i dazi già pagati dal mittente, la confezione della camera era contenuta all’interno di una scatola più grande ha viaggiato quindi ben protetta. Il package è totalmente diverso dalle Eken precedenti, la V8S si presenta con la classica campana di plexiglass trasparente che mette in mostra la cam e la copertina inferiore che ne elenca la varie funzioni e specifiche.

Gli accessori molto ben ordinati erano contenuti in due scatole, troviamo vari adattatori, supporto per la bici, lo skeleton aperto, uno sportellino per il case aperto, le basi adesive 3M, il controllo remoto a bracciale con una sua batteria di scorta, il libretto di istruzioni e piacevole sorpresa è stata la presenza del caricatore da muro con presa EU e un pratico e comodo piccolo Tripod!

Dalla descrizione sul sito mi aspettavo anche una seconda batteria di scorta, ma nel mio caso non era presente, tutto sommato possiamo comunque considerare una buona dotazione di accessori.
Il case waterproof  rispetta i soliti standard, abbiamo i tasti ampi e morbidi, la clip di chiusura a molla e particolari sono le guarnizioni in colorazione arancio diverse dal solito. Il copri lente esterno è tondo non possiamo quindi abbinarci dei filtri per GoPro, la sua resistenza è data per profondità fino a 40 metri, che io non testerò mai!

Aspetto e Caratteristiche

In aspetto e dimensioni la Eken V8S non presenta nulla di nuovo ma consolida quanto fatto con le precedenti H8 Pro e H9 Plus, si sono allineati anche loro adottando le dimensioni della GoPro4, questo ne assicura piena compatibilità con accessori e case water proof.

Il frontalino presenta una trama lucida simile metallo, la V8S è completamente nera, il contorno del tasto on è satinato e nel complesso sembra un’oggetto elegante. Troviamo due display, il più piccolo anteriore restituisce le informazioni base, come modalità, stato batteria e risoluzione scelta, il display posteriore è lo stesso che troviamo nei modelli citati precedentemente, è abbastanza luminoso, non ha il touch screen, per il resto nella media. Ai lati troviamo le connessioni hdmi e usb, slot per la memoria SD e un solo tasto funzione, al superiore troviamo il tasto scatto/registrazione e la fessura per il microfono.

Lo sportellino della batteria è di vecchia concezione, non abbiamo una sicura o molla, la batteria è la classica PG1050 che troviamo su tutti i modelli Eken recenti, 3,3volt e 1050mAh di capacità

Specifiche Tecniche:

Processore Ambarella A12S75
Sensore Panasonic MN34110PA
Display TFT 2″ posteriore + solo info anteriore
Connessioni WiFi, microUSB, microHDMI
Stabilizzazione Elettronica, fino al 4K
Risoluzione Video 4K      – 25 fps – stabilizzato
2,7K   – 30 fps – stabilizzato
1080p – 60/30 fps – stabilizzato
Risoluzione Foto 14 MPx
Dimensioni 59,3 x 21,4 x 41,1 mm
Peso 76 grammi (batteria inclusa)
Batteria 1050 mAh – circa 50 minuti di autonomia in 4K
MicroSD fino a 64 GB

 

Menù e Funzioni

Il menù, come solito Eken è essenziale, ci si accede premendo più volte il tasto ON, le funzioni a disposizione sono molto limitate, possiamo:

  • Scegliere risoluzione Video o Foto
  • Attivare il loop della registrazione
  • Attivare Timelapse Video e/o Foto
  • Regolare l’esposizione
  • Impostare la data in sovraimpressione
  • Frequenza di aggiornamento (50 o 60Hz)
  • Cambiare la lingua
  • Abilitare le notifiche audio
  • Formattare la SD

Veramente poco, considerando che non abbiamo la possibilità di decidere nessun settings sull’immagine, profilo colore, nitidezza…. nulla!
La APP per il controllo remoto tramite Wi-Fi è sempre la solita, potete trovarla per Android è iOS, ci chiama Ez icam 


Prova e mie impressioni

Come potete leggere nella tabella superiore le risoluzioni disponibili sono solo tre, scelta bizzarra quasi incomprensibile, ma la Eken ci sorprende sempre, un altro particolare riguarda la stabilizzazione EIS, sarà sempre attiva, non esiste infatti una funzione per disabilitarla. Il Chipset è il conosciuto Ambarella A12 che troviamo sulla Firefly 8S, sulla SJ7 e sulla Thieye T5e, il Cmos invece è un Panasonic MN34110 (altra scelta discutibile a mio avviso)
Visti i componenti non possiamo che aspettarci una qualità video simile ai modelli elencati, ma mio malgrado devo scrivere non è cosi! Ma andiamo per gradi, la Eken pubblicizza questa cam per la sua stabilizzazione a 4K, qui devo ammettere che hanno fatto un buon lavoro, la stabilizzazione del video, in tutte le risoluzioni è veramente buona, non scatta, a seconda dei movimenti si può percepire un leggero effetto “gelatina” ma la resa finale è quasi la stessa di un gimbal, come vedrete nel video che segue.

In alcune situazioni però è come se le immagini perdessero nitidezza,  seguendo il video dal suo piccolo display avevo l’illusione che fosse perfetto ma rivedendo i risultati sul PC sono rimasto un pò spiazzato, ho segnalato questo fatto alla Eken loro sono sembrati quasi sorpresi, altri che hanno scritto recensioni per loro non gli avevano mai comunicato questo, sarò io che non ne capisco… sarà la mia V8S rotta?

Personalmente credo di capire perché, come già scritto i componenti hardware possono dare risultati più che positivi, l’indiziato numero uno in questo caso allora è il software e l’algoritmo utilizzato per la stabilizzazione, per chi ancora non lo sapesse… la stabilizzazione software utilizzata su queste actioncam in sostanza registra ad una risoluzione maggiore e successivamente esegue dei “crop” (taglia l’immagine) e adatta il frame per eliminare il movimento. Per avere questo risultato si deve scendere a compromessi, il compromesso scelto dalla Eken punta più alla stabilizzazione che alla qualità del filmato stesso.

Questo il mio primo video di test, 4K 25fps, giudicate voi stessi…

Le Foto sono nella media, c’è una tendenza a saturare i colori caldi anche in questo caso, possiamo scattare solo in 4:3 e con una sola risoluzione, qui una galleria con alcuni scatti:

Ringraziamo la Eken per questo sample

Il mio nuovo contatto mi ha comunicato anche alcuni coupon sconto utilizzabili sul loro store ufficiale Amazon, grazie a questo coupon avrete diritto al 5% di sconto su tutti i prodotti EKEN

Su Amazon il coupon è questo:  VZWAMCLU

Vi ricordiamo il loro nuovo sito web… www.eken.com