Conosciamo AllWinner soprattutto per i suoi processori di fascia bassa, inseriti in action cam dal costo contenuto e dalle specifiche tutt’altro che esaltanti. Per fortuna le cose potrebbero cambiare.

Al CES Asia 2017 (che si è svolto dal 7 al 9 giugno 2017 a Shangai) era presente anche AllWinner, che, dopo una pausa piuttosto lunga, ha rilasciato alcuni nuovi processori, dedicati sia a tablet e miniPC che anche alle nostre amate action cam.

Per chi non conoscesse il brand, AllWinner è una società con sede a Shangai con circa 500 dipendenti (e Wikipedia ci informa che l’80% sono ingegneri) che ha avuto una forte espansione a cavallo tra il 2013 e il 2014 ma che negli ultimi 2 anni è stata in forte discesa. Basta vedere l’andamento delle sue azioni in borsa per capire di cosa stiamo parlando.

allwinner andamento borsa

Al momento, per quanto riguarda le action cam, troviamo processori AllWinner (il V3 e il V3s) nelle Eken H9, MgCool Explorer ES ed Explorer Pro, Campark ed altri marchi minori: tutte action cam che come sappiamo non hanno prestazioni esaltanti e che faticano a dare risultati di qualità.

Da quest’anno le cose però potrebbero cambiare, grazie al lancio del nuovissimo AllWinner V5, un processore di fascia medio-alta in grado probabilmente di competere con l’Ambarella A9 e A12.

AllWinner V5  AllWinner V5

L’AllWinner V5 sarà un quad-core Cortex A7, che, ricordiamo, è l’evoluzione del Cortex A9: sebbene quest’ultimo sia un po’ più potente, l’A7 è sensibilmente più efficiente sul lato energetico, il che si traduce in un aumento di autonomia nelle cam che lo utilizzano.




L’Ambarella A7 è un single-core Cortex A7 a 1 GHz di frequenza (datasheet).
L’Ambarella A9 è un dual-core Cortex A9 a 1 GHz di frequenza (datasheet).
L’Ambarella A12 è un single-core Cortex A9 a 792 MHz di frequenza (datasheet).
L’Ambarella H2 è un quad-core Cortex A53 a 1 GHz di frequenza (datasheet).

Approssimativamente quindi l’AllWinner V5 dovrebbe collocarsi tra l’Ambarella A9 (forse poco sopra) e l’Ambarella H2 (decisamente al di sotto).

La casa madre ha annunciato che la risoluzione massima supportata è il 4K al framerate di 30 fps, codificati in H265 (l’Ambarella H2 riesce a codificare in H265 fino in 4K@60fps ma l’A9 e l’A12 non supportano la codifica in H265).

Tra le altre caratteristiche troviamo il miglioramento del colore nelle riprese notturne e il riconoscimento facciale multiplo, caratteristiche molto interessanti ed entrambe ampiamente sfruttabili a seconda di dove viene utilizzato il processore in questione.

AllWinner V5 AllWinner V5

È infine presente il supporto a video in 6K a 360° con algoritmo di fusione sincrono dei flussi video e la compatibilità con l’SDK Linux 4.4, in modo da agevolare l’integrazione del SoC da parte degli sviluppatori.

Sappiamo già che l’AllWinner V5 verrà utilizzato per la prima volta dalla nuova ThiEYE V5s, che sarà disponibile al grande pubblico probabilmente dal 31 agosto.

Personalmente sono molto contento della notizia, solitamente la concorrenza permette la creazione di prodotti migliori e ne abbassa il prezzo; voi però che ne pensate?
Lasciateci i vostri pareri nei commenti qui sotto! Oppure iscrivetevi alla nostra pagina Facebook ed entrate nel nostro gruppo!

via, via

Studente di ingegneria meccanica e appassionato di tecnologia in generale. Mi sono avvinato al mondo della action can grazie ad una XiaoYi Yi e da allora non mi sono più fermato!