RunCam 3 – Recensione

Grazie a Banggood abbiamo la possibilità di recensire la nuova RunCam 3, in passato avevamo provato la Runcam 2, questa possiamo dire che è una sua “evoluzione”, le caratteristiche, come il classico colore arancio sono simili ma come potete vedere è il factory form la grande novità, ricorda palesemente una GoPro session, il suo uso è pensato esclusivamente per FPV con i droni e altri mezzi radiocomandati, ma perchè no.. grazie alle sue dimensioni potrebbe essere anche una ottima ActionCam!

Unboxing

La Runcam 3 era contenuta all’interno della sua scatola, il classico cartone riciclato con le scritte che riassumono le caratteristiche e il marchio, troviamo anche un seriale per verificarne l’autenticità, in stile SJCAM

gli accessori sono essenziali, abbiamo il cavo usb per la ricarica, due fascette in velcro e il cavo specifico per FPV, composto da quattro cavetti, due per alimentare la RunCam 3 e due per l’uscita video analogica. Completava il tutto un dettagliato manuale di istruzioni, in Inglese.

Purtroppo però non troviamo altro, uno skeleton e qualche basetta adesiva non sarebbe dispiaciuta…
Le dimensioni della camera, come già scritto, ricordano molto una GoPro Session, è un cubo da 38mm per lato, la parte frontale ha un vetro gorilla glass 3 e struttura in alluminio che protegge la lente, questo si può anche sostituire in caso di graffi o rottura, sui lati troviamo un porta micro-usb per la ricarica e la connessione dati, uno slot per inserire la scheda di memoria (supporta fino a 64GB), sul lato superiore troviamo il tasto ON/OFF e scatto. Come potete vedere non abbiamo un display per controllare il girato e impostare i settings della camera, questo sarà possibile solo via Wi-Fi tramite la sua apposita APP, il lato posteriore ospita un tastino che attiverà la connessione Wi-Fi e la possibilità di passare da modo foto o video.

Caratteristiche Tecniche

  • Cmos Ominivision 4mpixel
  • Risoluzioni video: 1080P @ 60fps / 1080p @ 30fps 720p @ 120fps / 720p @ 60fps
  • Fov 155° Lente in vetro 6 elementi
  • Formato video MOV
  • Doppio Microfono
  • Connessioni Usb e Wi-fi
  • Batteria da 960mAh  (autonomia di 1h a 1080P 60fps)
  • Peso 66 grammi

 

APP Wi-Fi

L’assenza di un piccolo display regala autonomia e dimensioni ridotte, ma perdiamo in comodità, la sua APP quindi diventa parte integrante della RunCam 3
Siamo fortunati però, la App è ben fatta, stabile e completa in ogni sua funzione! Abbiamo il pieno controllo della camera, App disponibile per  Android 4.2+ e  iOS 6.0+ (versioni successive comprese, ovviamente)

Dopo esserci connessi via Wi-Fi con la rete della Runcam3, password= 1234567890 avvieremo la APP e selezioneremo il nostro modello; possiamo impostare modi d’uso e relativi settings, come mostrato nella galleria che segue:

Modi d’uso:

  • Burst (foto in sequenza)
  • Time-lapse Foto
  • Foto
  • Time-lapse Video
  • Video

Settings Disponibili:

  • Risoluzioni, fps e bitrate per il video
  • Flip Screen (possibilità di ruotare il video, anche in automatico) immaginatela montata a testa in giù
  • Metering Mode
  • Regolare il FOV
  • Regolare l’esposizione
  • Bilanciamento del bianco
  • Wide Dinamic Range (WDR)
  • Date stamp etc etc…

Tramite la App possiamo anche aggiornare il firmware, tutto in automatico, soluzione veramente comoda.

Foto e Video

Come sempre preferisco lasciare giudicare a voi, allego alcune foto scattate con la RunCam 3

Il vero punto di forza di questa RunCam 3 è il…

  • Wide Dinamic Range (WDR)

grazie al cmos di soli 4mpixel, che ai profani può sembrare un aspetto “negativo”, riesce a catturare meglio la luce in tutte le situazioni, si adatta molto velocemente ai cambi di luce per avere immagini più chiare nelle situazioni di (chiaro-scuro) e controluce. Questo ovviamente è stato settato al meglio per andare in contro alle esigenze d’uso pensate per questa Cam… con FPV appunto. Per il resto i colori sembrano ben bilanciati e non saturi come solito, il risultato è gradevole.

Qui un video in “Volo” trovato sul tubo, io al momento non ho un drone Racer per provarla nelle stesse condizioni, ma vi lascio questi che potete comunque trovare su Youtube

 Vantaggi

  • Dimensioni super compatte
  • WDR reattivo e ottimo in tutte le condizioni
  • Bassissima latenza
  • Schermatura per evitare interferenze con i comandi
  • Buona autonomia

Svantaggi

  • Non ha la stabilizzazione giroscopica

Non per nascondere questo “svantaggio” ma considerate che per l’uso in FPV su droni e altri mezzi RC l’assenza della stabilizzazione passa in secondo piano. Il focus è più sulla latenza che in questo caso è bassissima… ottimo quindi!

 

 

Runcam 3 o Session GoPro?

Viene spontaneo paragonarla alla session, le differenze, oltre alla qualità intrinseca GoPro, le troviamo in:

  • Materiale “gommoso” al tatto della session, la Runcam3 è di plastica liscia
  • Presenza di un display, solo sulla session
  • Dimensioni di 38mm per lato su entrambe, ma la session ha gli angoli più “rotondi”  (questa cosa non si può leggere ma credo abbiate capito 😀 )
  • La Runcam 3 frontalmente è più lunga di 1,5mm, peccato perché non possiamo usare il case GoPro!
  • Prezzo? be non c’è storia… la Runcam 3 costa 1/3 della Session

 

Qui manuale d’uso in PDF

La Runcam 3 potete acquistarla ad un prezzo interessante sullo store BANGGOOD che ci ha gentilmente concesso questo sample….  QUI

e con questo coupon avrete un ulteriore 10% di sconto!!!!! Coupon= 11annvrc10%

 

La condivisione è sapere!! appassionato di tecnologia, di multirotori e di paesi Asiatici... Nel tempo libero mi occupo di ActionCam e Droni

Vedi anche questo

INSVISION M – Nuovo gimbal per il vostro smartphone

INSVISION M – Nuovo gimbal per il vostro smartphone Per i video usiamo e prediligiam…