Xiaomi Air 13 – Ultimate Edition – Recensione

Da alcuni mesi stavo cercando di auto convincermi che fosse arrivato il momento di mandare in pensione il mio fedele notebook, nella mia testa avevo già deciso ma aspettavo nel prendere la decisione definitiva valutando quale sarebbe potuto essere il degno sostituto, alcuni punti fermi erano: 13 pollici, SSD e la possibilità di farci girare Premiere. Lo Xiaomi Air 13 Ultimate viste le caratteristiche e il prezzo vantaggioso era entrato di diritto tra i miei “papabili” ma non ero convinto del tutto, la scintilla però è scoccata quando un mio collega mi ha preceduto acquistandone uno e portandolo in ufficio, si è stato amore a prima vista….

Xiaomi Air 13

La versione Ultimate va ad aggiungersi alle due precedenti: Air 12 e Air 13

Caratteristiche salienti di questa nuova versione Ultimate:

  • Nuova CPU Intel i7 6500U (Dual Core 2.5Ghz)
  • Intel Graphics 520 (integrata)
  • Nvidia GeForce GT 940MX
  • Corpo completamente in Alluminio
  • Ram 8 GB DDR4, (15% più veloce rispetto al Air 12 che ha DDR3 )
  • Spazio di archiviazione di 256 GB con SSD Samsung M.2 SATA
  • Slot di espansione libero per un eventuale altro disco SSD
  • Display da 13.3 pollici IPS con risoluzione fullHD
  • 90 grammi più leggero rispetto allo Xiaomi Mi Air 12
  • Intel Dual Band WiFi 8260, Bluetooth 4.1
  • Porte USB 3.0 (Standard slot) e USB Type-C 3.1 (Per carica e scambio dati)
  • Tastiera con QWERTY retroilluminata e Touch pad invariati
  • Speakers AKG con Realtek Audio Chip
  • Carica veloce (50% in 30 minuti, 100% dopo 90 minuti)
  • Batteria, non removibile da 5400mAh

Premessa, questa recensione non entrerà in dettagli tecnici approfonditi, non è questo il blog e io non sono esperto per entrare nei particolari, lo presenterò a voi esattamente come farei con un amico interessato a questo bellissimo notebook.

Design e Materiali

L’occhio vuole sempre la sua parte e Xiaomi è scaltra, per l’aspetto estetico copia spudoratamente la Apple e il suo Macbook, se questo Xiaomi Air 13 avesse  avuto la mela retroilluminata… be che ve lo scrivo a fare. L’assemblaggio è preciso sembra di ottima fattura, sollevandolo con una mano non si percepiscono flessioni o strani scricchiolii, il peso è ben distribuito ed è di 1,250 grammi. La cerniera del display è rigida quanto basta ma non arriva ad aprirsi a 180 gradi. Il corpo è unibody completamente in metallo, ho scelto la colorazione silver ma potete trovarlo anche gold, il feeling al tatto è piacevole tutta la superficie è leggermente satinata.


Display e Audio

Il display è un 13.3 pollici IPS con risoluzione fullHD, la resa cromatica a mio avviso è buona, io però non amo i display lucidi, se dovete usarlo fuori casa o in ambienti molto luminosi dovete prestare attenzione ai riflessi, le cornici sottili e la base inferiore nero lucido con al centro il logo “MI” regalano un ulteriore tocco di classe. Gli Speakers sono AKG con Realtek Audio Chip e Dolby Audio e per essere un notebook la resa audio è veramente buona, l’audio nel mio precedente notebook sembrava sott’acqua… scrivendo la recensione su un altro tab avevo Be-At-TV con un live del Festival Awakenings, Joris Voorn… questa invece è musica per le mie orecchie!

 

Porte e connessioni

Essendo quasi un ultrabook troviamo lo stretto necessario, abbiamo due porte USB 3.0 tradizionali e una nuova porta Type-C, questa viene utilizzata durante la fase di alimentazione e carica quindi se siete a corto di batteria dovrete farne a meno, a completare le connessioni troviamo una porta HDMI e l’ingresso per il jack cuffie da 3.5mm, tutto sommato possono essere sufficienti, di una cosa però ho sentito la mancanza ed è stato lo slot per la lettura delle SD, sarebbe costato poco aggiungerlo, peccato. Il piccolo foro che vedete nei pressi della type-c non è altro che il led che segnala lo stato di alimentazione.

Xiaomi Air 13

Tastiera e TouchPad

La tastiera purtroppo ha il layout americano, via software ovviamente possiamo impostarla in Italiano ma dovete avere buona memoria e ricordarvi dove sono i tasti, inizialmente trovavo difficoltà con le lettere accentate, sono esattamente nella posizione in cui siete abituati ma io cercavo le icone, si che sveglio 😀 non è neanche questione di farci l’abitudine, usate la tastiera esattamente come eravate abituati, le lettere stanno li! 😉 Se comunque per vuoi può essere un problema potete applicare gli adesivi che trovate per il Macbook.
La retroilluminazione è buona, la risposta dei tasti restituisce un buon feeling e io non ho rilevato flessioni nella parte centrale, il mio giudizio è più che positivo.

Il touch pad è bello ampio, preciso e con una buona sensibilità, abbiamo anche a disposizione alcune gesture:

  • Un tocco nell’angolo inferiore destro = Click Destro del Mouse
  • Un tocco con due dita ovunque = Click Destro del Mouse
  • Due dita trascinate = Per Scorrere come Rotella del Mouse
  • Due dita che pizzicano o si avvicinano = Zoom
  • Tre dita in basso = Mostra Desktop
  • Tre dita in alto = Nuovo Deskstop con visuale app
  • Tre dita di lato = Passa in primo piano all’applicazione successiva (dx) o precedente (sx)
  • Tre dita di lato = Scorre immagine successiva (dx) o precedente (sx)
  • Tre dita click = Cortana
  • Quattro dita click = Centro Notifiche
  • Quattro dita di lato = Passi da Desktop 1 a Desktop 2

devo fare un appunto però sul tasto sinistro in basso, trovo difficoltà se devo selezionare un area, per attivarlo devo premere un pò di più rispetto al destro che è invece più reattivo. (edit.. dopo alcuni giorni di utilizzo la sensibilità è migliorata notevolmente)

CPU  e Scheda Video

Il processore è un Intel i7 -6500U della famiglia ” SkyLake-U”, dual Core con Hyper Threading, frequenza base di 2.50 GHz che può arrivare fino a 3.10 GHz con un TDP di soli 15W.  Integrata ha una gpu Intel HD Graphics 520, non è possibile però sostituire la CPU è saldata nella mother board.
La scheda video dedicata invece è una Nvidia GeForce GT 940MX con 1GB di VRAM DDR5 scheda che permette di giocare senza problemi con i vari titoli recenti, certo non pretendete fps esagerati ma in fullHD con 30fps riescono a girare quasi tutti… no non gli ho provati tutti personalmente ma mi sono basato sulle altre esperienze in rete. Una delle mie necessità principali era usarlo con Adobe Premiere e devo dire che ha superato la prova brillantemente con tutti i file in fullHD, con il 4K non lo nego arranca un pò ma è anche normale, abbassando comunque la qualità delle anteprime si riesce a lavorare anche con i 4K. Lavorare inteso come montaggi, tagli, aggiunta di titoli, musiche etc..

Disco e RAM

Il disco è SSD da 256GB, precisamente è un SAMSUNG MZVLW256HEHP (1000 MB/s in Lettura)(300 MB/s in Scrittura) dati tutto sommato accettabili ma cercando in rete ho trovato una procedura che permette di aumentarne le prestazioni, cercate: Samsung NVME Express Driver 2.2 .exe
per i risultati vedete l’immagine che segue:

Xiaomi Air 13

niente male no? 🙂 abbiamo poi la possibilità di aggiungere un ulteriore disco SSD grazie allo slot secondario disponibile, siamo vincolati però ad usare un disco M.2 SATA e non un PCI-E

La RAM è  8GB DDR4 2133mhz purtroppo non è espandibile

Autonomia

Sinceramente mi aspettavo di meglio, con linux la gestione della batteria non è ottimizzata quindi non fa testo, con Windows invece con un uso misto, navigazione in internet, foglio di calcolo, display con luminosità al 50% e montaggio più rendering con premiere di un breve filmato 1080P sono arrivato a poco più di 4 ore. L’alimentatore ha dimensioni molto contenute, sembra molto simile a quello di un mac, la carica della batteria ha il fast charge e in soli 30 minuti riesce ad arrivare al 50% di carica, quasi come uno smartphone, la carica completa si ottiene in poco più di 90 minuti. Ricordiamo che la capacità è di 5400mAh Il cavo d’alimentazione è un pò corto per le mie esigenze.

Xiaomi Air 13

 

Software

Lo Xiaomi Air 13 arriva con Windows 10 installato, purtroppo però è in Cinese e anche dopo aver cambiato la lingua in Italiano parte dei menù rimangono in Cinese, il mio consiglio quindi è di installare una versione di Windows 10 in Italiano. In rete trovate varie guide per recuperare il vostro seriale e reinstallare Windows, vi consiglio di seguire questa.
Avevo già a disposizione una licenza per Windows 10 professional e io ho installato questa versione, subito dopo, ovviamente Linux! la distribuzione scelta è stata Linux Mint tutto l’hardware è stato riconosciuto senza problemi tranne per la scheda wi-fi, la causa era un modulo del Kernel che andava in conflitto, la soluzione è semplice:

Aggiungete in /etc/modprobe.d/blacklist.conf la stringa  blacklist acer-wmi e salvate.

 

Pro

  • Prezzo
  • Design
  • Qualità dei materiali

Contro

  • Windows 10 in Cinese
  • Tastiera con layout US

Impressioni finali

Le mie impressioni finali sono abbastanza scontate, avevo deciso di acquistarlo perché mi aspettavo fosse un ottimo prodotto e adesso non posso che confermarlo, layout tastiera a parte sono veramente soddisfatto è un piacere usarlo, i componenti al suo interno sono il giusto compromesso per un uso quasi, ripeto quasi professionale, si certo anche se gli somiglia tanto non è un macbook,  ma costa meno di un terzo e per le mie esigenze basta e avanza. Nel mercato italiano per trovare un notebook con le stesse caratteristiche è necessario spendere leggermente di più, al momento con coupon questo Air 13 Ultimate si può acquistare a circa 700€
Nei miei viaggi non mi portavo mai il notebook, questa volta viste le dimensioni e peso contenuti lo porterò sicuramente con me… in Asia ovviamente.. 😛

Dove acquistare

Grazie a Gearbest abbiamo a disposizione dei coupon sconto per tutti e tre i modelli:

  • Air 12                      Coupon=  ITAIR12G1 Prezzo= 398€
  • Air 13                      Coupon=  GAirS13      Prezzo= 596€
  • Air 13 Ultimate  Coupon=   Air1No       Prezzo= 711€

Se avete delle domande specifiche commentate l’articolo, cercherò di rispondervi nel limite del possibile!

La condivisione è sapere!! appassionato di tecnologia, di multirotori e di paesi Asiatici... Nel tempo libero mi occupo di ActionCam e Droni

  • Bartolo

    Ciao, potresti dirmi se la bios è in inglese o in cinese?

Vedi anche questo

Nuove Eliche per il nostro Mavic

Nuove Eliche per il nostro Mavic Con il nuovo Mavic Platinum la DJI tra le novità ha adott…