JJRC P130 il piccolo Racer *Recensione*

JJRC attivissima negli ultimi mesi, ha creato dei modelli per ogni fascia di prezzo e utilizzo… Noi con questa recensione vi presentiamo il P130, un piccolo racer RTF completo di tutto… FPV compreso!

Grande novità questa volta!! la recensione per la parte relativa ai settings e alle impressioni di volo… sarà scritta dal nostro amico e collaboratore Luigi Mazzeo, alias “Sharp79

JJRC P130

Ringraziamo GEARBEST per questo sample e procediamo con l’unboxing… il pacco è arrivato in 12 giorni lavorativi, la spedizione usata è stata la solita tanto pubblicizzata “Priority Line”… le dimensioni della scatola sono relativamente contenute 43x28x11cm

20161126_165640-collage

al suo interno troveremo due contenitori in foam che tengono bene al sicuro e al riparo da urti accidentali il P130 e tutto il resto

20161126_165731

20161126_165810-collage

il bundle complessivamente è composto da:

  • JJRC P130
  • RadioComando FlySky FS-i6
  • Batteria da 850mAh 3 celle
  • Carica batteria con bilanciatore 2/3S
  • 2 set di eliche

20161126_165915-collage

le eliche sono delle tri-pala da 3045 la colorazione è mimetica e riprendono la colorazione del frame, all’interno di un sacchetto verde fluo troviamo la batteria con il resto dei suoi accessori (strap in velcro rosso e biadesivo sempre in velcro). La batteria è 3 celle con capacità di 850mAh 30C il suo peso è di quasi 70g, anche se è piuttosto piccola utilizza un connettore XT60, ottima scelta nel caso volessimo utilizzare altre batterie in nostro possesso non dovremo fare nessuna modifica sul connettore presente nel frame.

Ecco invece il quadricottero ripreso da varie angolature, le dimensioni sono veramente esigue, fa quasi sorridere per quanto è piccolo… l’assemblaggio dei componenti elettronici è molto curato, ogni cavo è dimensionato e ordinato nel modo giusto, tutti gli spazi sono super ottimizzati

20161126_170359-collage

I motori sono 1806 2300kv solitamente questo tipo di motori vengono montati su quad più grandi, la conformazione del telaio posiziona i motori posteriori 11 millimetri più vicini tra loro rispetto a quelli anteriori. A causa di questo le eliche posteriori sono molto piu vicine al frame e in parte rientrate su di esso e compromettendo il flusso d’aria spostato dalle stesse.

10-cm

Dal momento che la telecamera FPV ha la propria trasmittente integrata, tutto in uno, noterete soltanto il cavo che permetterà l’alimentazione della stessa, nessun altro cavo di segnale video sarà presente.

20161126_170928

L’angolo della telecamera può essere regolato, ma non eccessivamente perchè la parte inferiore della struttura della camera/video trasmittente andrà a toccare con la base del frame limitando quindi l’angolo di inclinazione.

Sul retro troviamo la ricevente, i cavi della batteria ben fissati al frame e i cavi della antenna che puntano verso il posteriore… sul posizionamento della antenna in altre situazioni sinceramente abbiamo visto di meglio…. sarebbe opportuno risistemarli cercando di formare una V per diffondere meglio la portata.

20161126_171011-collage

A proposito, c’è una buona ragione se i fili sono tutti raccolti e ben ordinati, ordine a parte… sono cosi per l’estrema vicinanza delle eliche… le posteriori ruotano all’interno del telaio, come vi avevo accennato prima, e potrebbero colpire i fili della batteria, quindi se vi venisse in mente di fare qualche modifica prestate molta attenzione a questo fatto.

Il peso complessivo del P130 con batteria e eliche montate è di 287g, dobbiamo dire che è un pò pesante per essere un quad di classe 130.
La FlightController è una Naze32 viene fornita con software pre-caricato CleanFlight 1.12.1. non è una versione recentissima ma non è un problema, vi suggerirei di provarlo prima di eseguire eventuali aggiornamenti software. Non ci sono modi di volo già impostati se non il solito angle o acro, sarà quindi necessario impostare via software le altre modalità, quali angle, horizon etc..

Gli ESC come da specifiche sono OneShot compatibili, ma risulta non abilitato, abbiamo però il Motor_stop attivo, quindi quando il quad sarà armato non aspettatevi di vedere le eliche in movimento al minimo.

La parte inferiore del P130 per tutta la sua superfice è coperta da uno strato di foam che protegge il frame e attutisce gli atterraggi un pò bruschi, sotto ogni motore infine troviamo dei luminosi LED di posizione.

20161126_170756

 

Radiocomando

A differenza del P175 e P200, che vengono venduti con una versione rimarchiata e “castrata” del radiocomando, il P130 ha una “vera” FlySky FS-6. Questo radiocomando è molto diffuso e solitamente viene abbinato nelle configurazioni RTF di molte altre marche, vedasi Eachine ad esempio. Viene alimentato da 4 pile stilo AA, il peso è molto contenuto e le dimensioni giuste, diciamocelo.. non è la radio migliore ma ha un buon rapporto qualità-prezzo ed è molto affidabile. Abbiamo a disposizione anche la telemetria.. è un radio vera!

20161204_175712-collage

20161204_175717-collage

 

 

Settings & Impressioni di volo (Luigi)

Noi di ActionCamItalia ovviamente lo abbiamo testato sia indoor che outdoor, sinceramente lo avevamo sopravvalutato, con la sua batteria originale a 3 celle da 850mAh il drone e’ molto lento e poco reattivo, questo a causa delle eliche da 3″ che hanno pochissima spinta, è ottimo per chi vuole imparare, ma per divertirvi davvero avrete la necessita’ di utilizzare una batteria da 4 celle. Noi lo abbiamo provato con una Dinogy 4S Graphene 2.0 da 1300mAh, dimensioni e peso esagerati come batteria per questo piccolino, eppure abbiamo notato lo stesso un notevole incremento di reattivita’ e velocita’. Siamo sicuri che con una batteria 4S da 850mAh che pesa la meta’ della 1300 che abbiamo usato noi il risultato sicuramente sarebbe ancora piu’ soddisfacente. E’ necessario inoltre regolare bene i PID utilizzando il software CleanFlight, ma in questo però vi semplifichiamo il lavoro noi mettendovi qui sotto gli screen dei settaggi più adeguati che abbiamo trovato per questo mini drone racing dopo varie prove.

Nota: le batterie Dinogy Graphene potete trovarle su www.fpvgame.it

Ecco una galleria di immagini con i settings da impostare, sono perfetti con batteria 4 celle, ma anche con la batteria 3 celle il comportamento e le performaces del P130 cambiano radicalmente!

 

Questa settimana integreremo l’articolo con il video di Sharp79……. STAY TUNED!!!!!!!!!!

Vi ricordiamo infine che questo JJRC P130 è possibile acquistarlo su GEARBEST seguendo questo link… e non dimenticate la spedizione “Priority Line” 😉

JJRC P130

Qui il canale Telegram dove trovare coupon e offerte a 0,99 cents da Gearbest TELEGRAM

Qui invece vi ricordo il mio canale YT iscrivetevi grazie 😉




untitled-design

La condivisione è sapere!! appassionato di tecnologia, di multirotori e di paesi Asiatici... Nel tempo libero mi occupo di ActionCam e Droni

Vedi anche questo

Walkera VITUS 320 – La nostra Recensione

Walkera VITUS 320 – La nostra Recensione Finalmente Walkera Vitus, visto il grande s…