Ormai le action cam sono un prodotto molto diffuso e molte persone le utilizzano ogni giorno per i compiti più diversi. Sin dalla prima AMK5000 la Amkov si è dimostrata una valida scelta per la cura e la qualità delle proprie Action Cam; oggi restando a passo con le tendenze ci propone la nuovissima Amkov AMK100S, una action cam in grado di registrare video a 360° che scopriremo in questa recensione.

PACKAGING

La confezione è diversa rispetto alle altre action cam Amkov, infatti non troviamo la solita finestra trasparente dietro la quale è posizionata in bella mostra l’action cam all’interno del case waterproof.

Amkov AMK100S

In questo caso la confezione è una scatola bianca realizzata in cartone, piuttosto anonima se non fosse per l’adesivo con il logo Amkov posto nella parte superiore; non sono nemmeno riportate le caratteristiche principali della Amkov AMK100S. In questi casi comunque la cosa importante è il contenuto della confezione, che in pieno stile Amkov non delude per dotazione di accessori; al suo interno troviamo infatti:

  • Il case waterproof impermeabile fino a 30 m
  • Un supporto da manubrio
  • Un supporto snodabile
  • Una cover rigida con attacco di tipo GoPro
  • Una basetta per superfici curve con adesivo 3M
  • Una cover in silicone con ventose
  • Una custodia per il trasporto
  • Un cavetto USB – Micro USB
  • Un libretto di istruzioni in lingua Inglese

Tanti accessori quindi, che permettono di utilizzare la Amkov AMK100S assieme ai kit di accessori acquistabili on line con attacco di tipo GoPro. L’acquisto di un kit risulterà comunque necessario nella maggior parte dei casi.

HARDWARE

Sia la Amkov AMK100S che gli accessori, sono realizzati con molta cura e con materiali di ottima qualità. Prendendola in mano si nota subito la robustezza degli assemblaggi e l’ottimo feedback della plastica con cui è realizzata la parte esterna. Le dimensioni sono di 51 x 42 x 35 mm ed il peso di 84 g.

L’unico colore disponibile è il nero.

In questo video potete iniziare a farvi un’idea della Amkov AMK100S prima delle successive considerazioni:

Nella parte frontale è presente l’obiettivo con lente grandangolare superiore ai 180°, un piccolo forellino al di sotto del quale è posizionato il microfono ed inoltre sono riportate le caratteristiche dell’obiettivo che ha lunghezza focale di 1.1 mm ed apertura del diaframma di f/2.0.

Nella parte sinistra è presente un piccolo display retroilluminato che oltre a riportare le impostazioni in uso permette di modificarle.

Nella parte destra, coperte da uno sportellino, sono presenti le porte: lo slot per la microSD, la porta micro USB e l’uscita micro HDMI. Inoltre è presente l’inserto con filettatura da ¼” per gli accessori.

Nella parte superiore sono presenti tre tasti accompagnati da altrettanti led; il tasto più ampio è quello di scatto che permette di iniziare la registrazione di un video, di stopparla e di scattare una foto; gli altri due tasti più piccoli servono per l’accensione/spegnimento e per attivare/disattivare il wifi.

Nella parte inferiore sono presenti alcune fessure al di sotto delle quali è presente il cicalino ed i fori per il laccetto di sicurezza.

Nella parte posteriore è presente la slitta al di sotto della quale è presente il vano batteria che alloggia un’unità da 1000 mAh che assicura una durata di circa 2 ore in uso misto.

Per quanto riguarda i componenti interni della Amkov AMK100S troviamo:

  • Chipset Sunplus 6350
  • Sensore da 8 Mpx
  • Batteria da 1000 mAh
  • Display da 0.96” e WiFi

Grazie a questi componenti hardware la Amkov AMK100S può registrare video alla risoluzione massima di 1440P a 30 fps, il frame rate massimo è di 30 fps e si può usufruire della risoluzione di 1080P; per quanto riguarda la parte fotografica, la risoluzione massima è di 8 Mpx pari alla risoluzione nativa del sensore; sono inoltre disponibili le risoluzioni a 5 Mpx e 4 Mpx.

Come già detto, anche gli accessori sono di buona qualità e ben costruiti; prendendo come riferimento la cover in silicone con ventose, questa è molto morbida e facile da installare e le ventose aderiscono perfettamente anche alle superfici non perfettamente lisce. Il case waterproof è realizzato con cura, le giunzioni risultano perfettamente combacianti, la guarnizione morbida ed i tasti hanno la giusta durezza che offre una sensibilità leggermente superiore rispetto alle altre action cam fino ad ora provate.

USABILITA’ & MENU

Nell’usabilità di tutti i giorni la Amkov AMK100S è davvero ottima. La forma con i lati dalle dimensioni molto simili la rendono un po’ più scomoda da tenere in tasca, rispetto alle altre action cam in cui un lato è meno lungo, ma la rendono più comoda da posizionare nei posti in cui lo spazio è poco.

Per accenderla è necessario tenere premuto l’apposito tasto, un segnale acustico molto gradevole ci confermerà il successo dell’operazione. A questo punto è possibile utilizzare il piccolo display retroilluminato, molto visibile sotto la luce del sole per regolare le impostazioni, oppure iniziare immediatamente a registrare un video o scattare delle foto.




L’interfaccia del display è molto semplice, intuitiva e ben comprensibile: nella parte superiore viene indicata la modalità in cui ci troviamo e la risoluzione in uso; nella parte centrale è presente l’indicazione sullo stato della memoria e ci viene quindi mostrato quante ore, minuti e secondi di video oppure quante foto è possibile salvare nella memoria microSD inserita, inoltre è presente l’indicazione sullo stato della batteria; infine nella parte inferiore è riportata la data e l’ora.

Per accedere al menu è necessario tenere premuto il tasto WiFi; possiamo accedere al menu dei video o delle foto se quando teniamo premuto il tasto WiFi ci troviamo rispettivamente in modalità video o in modalità foto; per entrare nelle impostazioni generali bisogna prima tenere premuto il tasto Wifi e dopo con una breve pressione del tasto accensione/spegnimento possiamo spostarci nelle impostazioni generali.

Una volta all’interno di un menu possiamo spostarci fra le varie voci premendo il tasto wifi e fare le nostre scelte e dare le conferme con il tasto “Rec”. Per uscire dal menu bisogna ancora una volta tenere premuto il tasto Wifi.

All’interno del menu è possibile impostare le varie risoluzioni, impostare il bilanciamento del bianco, scegliere l’impostazione Slow Motion per i video oppure quella Timelapse ed inoltre è possibile cambiare lingua, tra cui è possibile selezionare quella italiana per cui la traduzione è buona.

L’autonomia della Amkov AMK100S è in linea con i valori dichiarati e si riescono a fare circa 2 ore di registrazione alla massima risoluzione (1440p e 30 fps); anche i consumi della batteria in stand-by, quando la Amkov AMK100S è accesa ma non sta registrando, sono molto buoni e si può tranquillamente passare del tempo a regolare le impostazioni o lasciare la Amkov AMK100S accesa quando si scattano delle foto e passa del tempo fra una foto e l’altra, senza preoccuparsi troppo del consumo della batteria; in questo caso infatti i consumi sono trascurabili.

L’applicazione per smartphone, alla quale la Amkov AMK100S può collegarsi tramite il Wifi, è molto semplice e con un’interfaccia intuitiva; permette di regolare le impostazioni principali, di visualizzare la galleria, e di gestire molto bene la visualizzazione e la registrazione dei video a 360°; per la registrazione infatti è possibile impostare il verso della Amkov AMK100S (verso l’alto oppure verso il basso), mentre in modalità visualizzazione è possibile scegliere fra una delle molteplici modalità presenti.

Proprio per quanto riguarda la visualizzazione dei video a 360° la modalità più utilizzata è quella in cui si vede solo una porzione dello spazio che si sta registrando e poi ci si muove con l’uso dell’accelerometro oppure spostando manualmente l’inquadratura. Proprio perché si sta osservando una porzione, il software effettua un crop dell’immagine e quindi si perde definizione nella visualizzazione in questa modalità.

FOTO & VIDEO

La Amkov AMK100S può registrare video alle seguenti risoluzioni:

  • 1440p a 30 fps
  • 1080p a 30 fps

La qualità dei video è buona se non si hanno grosse pretese; come è possibile vedere non è possibile registrare video ad un frame rate più elevato dei 30 fps che è l’unico disponibile; è comunque presente la risoluzione in UHD a 1440p che però non deve trarre in inganno. Infatti quando si osserva un video a 360° si guarda solo una porzione di quello che si è ripreso, cioè è come se si stesse effettuando un crop del video e questo comporta un decadimento della qualità in modo molto visibile.

La situazione è diversa se si osserva il video nel suo complesso, in modalità “Little Planet” in cui la risoluzione è quella effettiva in cui si è registrato il video.

Buoni i colori ed i cambi di esposizione nei passaggi da zone molto illuminate a zone poco illuminate e viceversa; corretto anche il bilanciamento del bianco impostato in modalità automatica. Discreta anche la stabilizzazione video anche se in altri modelli di action cam è possibile avere risultati decisamente migliori.

Solo discreta la qualità delle foto la cui risoluzione massima è di 8 Mpx; infatti effettuando un crop si nota come le foto siano pastose anche in condizioni di buona illuminazione; anche qui convincono i controluce ed il bilanciamento del bianco automatico.

In generale sia nelle foto che nei video si ha un decadimento della qualità nelle zone periferiche dell’inquadratura, come è possibile notare in queste foto:

20160515_170758 20160831_194720

20160831_194749 20160831_194756

Basso il volume dell’audio ed anche la qualità generale non convince molto.

CONCLUSIONI

In definitiva la Amkov AMK100S è una action cam che integra la nuova funzionalità dei video a 360° e lo fa in modo abbastanza buono, soprattutto se pensiamo la fascia di prezzo in cui si collocano le rivali con il doppio sensore; in questo momento infatti per portarsi a casa una cam col doppio sensore è necessario spendere almeno 3 volte il prezzo della Amkov AMK100S che si trova su Gearbest a circa 105€:

AMK100S su Gearbest

Senza dubbio per questa fascia di prezzo la Amkov AMK100S è fra le alternative più interessanti grazie anche alla possibilità di poterla utilizzare sotto l’acqua grazie al case waterproof che invece non è disponibile per la maggior parte delle concorrenti più costose.

Dottore in Ingegneria Meccanica, impegnato con gli studi per la laurea magistrale. Appassionato inoltre di tecnologia.

Vedi anche questo

Recensione: Activeon Power Hand Grip

Se da una parte ci sono quelli che non possono fare più a meno di un bastone selfie stick,…